fbpx

Questo è l’ebook della tua Miniguida gratuita 

“Astrologia Vedica: dimmi il tuo Pianeta del Destino© e ti dirò chi sei!”

Come decodificare il tuo DNA planetario© per liberare il tuo potenziale, superare i tuoi blocchi e “cavalcare l’onda” positiva del tuo destino

Hai mai pensato di essere controllato (come un burattino) da fili sottili che muovono la tua vita? Hai mai avuto la sensazione che anche se vuoi raggiungere un obiettivo, vieni trascinato in un’altra direzione? Tutti vogliamo essere felici e appagati. Tutti ci stiamo sforzando per esserlo. Ti sei mai chiesto perché non ci riusciamo? Perché c’è sempre qualcosa che manca? Per quale motivo le cose non vanno secondo i nostri piani?

A breve saprai il motivo: il Pianeta del Destino!

Questa Miniguida è dedicata ai miei Maestri che hanno illuminato il mio percorso con la fiaccola della conoscenza. La mia profonda gratitudine. 🙏🙏

Benvenuto nella miniguida multimediale gratuita

Namaste da Prema Kumar (puoi chiamarmi semplicemente Prema)! 

Prima di tutto ti do il benvenuto in questa miniguida gratuita. 

Sono felicissimo del tuo interesse per Astrologia Vedica e farò di tutto per soddisfare le tue curiosità!

(Se sei nuovo dello Yoga, “namaste” è una forma di saluto che significa: offro il mio profondo rispetto alla parte luminosa e divina che riconosco in te)

Oggi ti parlerò di come i pianeti disposti nel cielo possono dire chi sei e decidere il tuo destino. Soprattutto un pianeta chiamato “Pianeta del Destino”…

Il titolo della Miniguida è (volutamente) una variazione del proverbio:

dimmi con chi vai e ti dirò chi sei“. 

Infatti come le persone intorno a te hanno influenzato e influenzano  (consapevolmente o inconsapevolmente) il tuo stile di vita e il tuo modo di pensare…

…così i pianeti hanno lo stesso potere di determinare la tua vita passata, presente e futura. 

In particolare c’è un pianeta, il Re della tua Carta Natale, che è il coordinatore degli altri pianeti. 

Questo singolo pianeta decide l’80% del tuo Karma e per questo si chiama: Pianeta del Destino.

Per questo motivo la Miniguida che ti appresti a leggere è intitolata: 

Astrologia Vedica: Dimmi il tuo Pianeta del Destino© e ti dirò chi sei!

Sono felice di dirti che in questa Miniguida troverai nozioni che non troverai da altre parti

Sia perché l’Astrologia Vedica (da non confondere assolutamente con l’Astrologia “occidentale”) è una materia quasi sconosciuta in Italia e poco conosciuta nel mondo. 

Sia perché i 3 argomenti principali di questa Miniguida sono il frutto maturo di un mio personale studio, elaborazione e approfondimento dell’Astrologia Vedica.

Ovviamente il mio scopo non è di darti solo teoria, ma di fornirti nozioni fondamentali per iniziare un percorso di maggiore conoscenza di te, del mondo circostante e degli altri attraverso l’Astrologia tradizionale dell’India. 

Per questo i 3 argomenti fondamentali che desidero che tu non perda assolutamente. 

Sono 3 livelli per “caricare le tue pile” della conoscenza dell’Astrologia Vedica:

  • L'importanza del DNA planetario© per accedere al "codice segreto" della tua felicità.
    Questo DNA è costituito da 3 elementi ognuno dei quali agisce ad un differente livello del tuo essere.
  • Come il Pianeta del Destino©, il Re della tua Carta Natale, determina i tuoi blocchi e i tuoi talenti.
    Conoscerlo ti permette di fiorire e trovare finalmente soluzioni reali (e non palliative) per risolvere i tuoi problemi ricorrenti.
  • Il mio metodo degli 8 tipi astrologici di personalità, con il quale posso svelarti l'essenza della tua identità, cosa ti distingue dagli altri e come valorizzare il tuo potenziale.

Puoi perderti tutto, ma non lasciarti scappare questi tre gioielli!

Ah, dimenticavo: se desideri puoi stampare questa miniguida o scaricarla in formato PDF. 

Pronti? Che il viaggio abbia inizio!

Tutti sbirciano l'Oroscopo: almeno 9 persone che conosci lo fanno (di nascosto)

Iniziamo dalle verità scomode… 

Quante persone guardano l’Oroscopo nelle riviste dei giornali, nei cruciverba o su internet? 

Secondo lo studio dello psichiatra Tonino Cantelmi, professore di cyber-psicologia alla Università europea di Roma, 9 italiani su 10 sbirciano con attenzione il proprio oroscopo! 

Guardati intorno. 

9 persone su 10 è tantissimo. 

Pensa a 10 persone che conosci

Ecco 9 di queste persone, anche le più insospettate, hanno sbirciato di nascosto una rubrica di astrologia nella loro rivista preferita per vedere il loro Segno Zodiacale.  

Pensa al capo della tua azienda, al tuo professore autoritario, anche la persona più insospettabile…

…molti sbirciano le rubriche di astrologia mentre sono in bagno.

Seduti sulla tazza, mentre nessuno li osserva!

Il 3% invece guarda l’oroscopo in modo compulsivo

Ciò significa che non è più un semplice “sbirciare furtivo”, ma una vera e propria forma di dipendenza superstiziosa per cui quelle “due righe” diventano l’oracolo del giorno. 

In altre parole: identificarsi con il proprio segno zodiacale può essere qualcosa di maniacale!

Ora lo sai: 9 italiani su 10 sono impazienti di scoprire cosa dicono le stelle del proprio Segno Zodiacale.

 ♈♉♊♋♌♍♎♏♐♑♒♓

Ma il dott. Cantelmi non ha scoperto niente di nuovo.

Perché c’è un business dietro l’astrologia da tempo immemorabile…

..spesso mischiata con altre pratiche ancora più “esotiche” e ascientifiche come la lettura dei tarocchi o l’uso del pendolo.

Se noti OGNI rivista/giornale ha una rubrica astrologica

Ti sei chiesto perché?

Dove c’è richiesta generalmente c’è business

Dove c’è business ci sono persone che cercano di guadagnarci. 

Non tutti i cercatori d’oro sono etici…

Infatti questo business dell’astrologia è spesso “cavalcato” da ciarlatani, persone poco serie o superficiali.

Invece di alimentare la profondità dell’individuo, questi lestofanti alimentano la superficialità e la superstizione allo scopo di riempire le loro tasche. 

Questo dà un grande discredito all’astrologia “occidentale” in generale anche quando è praticata da persone oneste e serie. 

E, in particolare, questa situazione crea pregiudizi anche sull’Astrologia Vedica, sebbene sia una scienza tradizionale che propone un percorso serio di crescita e di sviluppo personale. 

L’Astrologia Vedica è poco conosciuta.

Questo è uno svantaggio perché viene messa erroneamente nelle stesse categorie dell’Astrologia “occidentale”. 

Niente di più sbagliato…

Lo scopo dell’Astrologia Vedica è liberare il tuo potenziale e farti essere il meglio che puoi essere.

NON incatenarti nella paura superstiziosa e scaramantica del futuro. 

Voglio dirti francamente che se sei qui per cercare la stessa superficialità che puoi trovare nelle rubrichine astrologiche…

…sei nel posto sbagliato. 

Qui troverai qualcosa di veramente serio.

Supportato da una tradizione millenaria (quella dello Yoga). 

Qualcosa che può cambiare veramente il tuo modo di vedere il mondo e la vita.

Qualcosa che può farti “sbocciare” come persona.

In Yoga delle Stelle troverai un approccio scientifico e profondo alla materia dell’astrologia secondo il metodo tradizionale vedico: 

l’Astrologia dello Yoga.

Bene!

Il fatto che molti italiani guardino l’oroscopo NON mi sembra illogico

C’è un fascino intrinseco nel capire meglio se stessi e cosa ci accade. 

Abbiamo una necessità innata di capire la causa delle situazioni che ci succedono. 

Da tempo immemorabile l’uomo ha guardato il cielo e le stelle per avere le risposte alle domande che parevano senza risposta.  

In occidente fino al XVII secolo astronomia e astrologia andavano a braccetto fra di loro: erano considerate come due facce della stessa scienza. 

Claudio Tolomeo, Galileo Galilei, Giordano Bruno, filosofi, scienziati e matematici non solo praticavano l’astrologia, ma la consideravano come una scienza degna di studio e di ricerca. 

Chiaramente l’astrologia in occidente è stata poi mutilata e separata brutalmente dal corpus del sapere. 

Come? 

Non ne parleremo oggi, ma ti dico solo alcune paroline magiche per darti un indizio: inquisizione, illuminismo e positivismo. 

Ma perché allora ce ne vergogniamo? 

Perché quei 9 italiani su 10 “sbirciano” di nascosto?

Perché leggere l’Oroscopo delle riviste NON è una cosa seria

(E ancora peggio è affidarsi a maghi, indovini e oracoli che promettono di dirti il futuro…)

Se lo fai regolarmente, o lo hai fatto nel passato, non devi sentirti in colpa. 

Ora puoi “redimerti” leggendo questa Miniguida 😉

Iniziamo subito: 

  • Il tuo Segno Zodiacale, che cerchi nelle rubriche, non è nient’altro che il Segno in cui il tuo Sole è posizionato al momento della nascita.

    Sai che il Sole cambia Segno Zodiacale ogni mese?

    Vuol dire che tutte le persone nate nel tuo stesso mese – non importa in che anno – avrebbero il tuo stesso destino!

    Se sei nato a Maggio 1970, condividi lo stesso destino di tutte le persone nate a Maggio del 1500, 1900 e 2000?

    Siamo sicuri? 🤔
  • Un altro aspetto fondamentale da sapere è che quelle "due righe" della rubrica astrologica giocano sull'effetto "oracolo di Delfi"

    Ne avevi mai sentito parlare?

    Tecnica spesso sfruttata dai ciarlatani, maghi, indovini, stregoni, cartomanti e compagnia "bella".

    Ovvero ti dicono qualcosa che significa "tutto e il contrario di tutto".

    Il nostro cervello è abituato a fare associazioni tra le situazioni e a creare connessioni.

    In questo modo sei tu stesso che interpreti una frase contraddittoria a seconda di come la vuoi interpretare.

    Se sei credulone ti convincerai dell'esattezza dell'oracolo sia che le cose vadano in un modo che nell'altro. 😱
  • Ok, certo, qualcuno può dire di leggere la rubrica astrologica SOLO come frugale intrattenimento.

    Per passare un po' di tempo o senza crederci veramente.

    "Vediamo cosa dice oggi l'oroscopo?"

    Può dire la casalinga sfogliando una rivista di pettegolezzi, così come l'uomo d'affari in pausa pranzo mentre legge il suo quotidiano.

    Non ho nulla contro l'intrattenimento, ma...
  • Questi trafiletti (o meglio l'attitudine fatalista che si ha nel leggerli) hanno un influsso sottile sulla tua psiche.

    Infatti quelle "due frasi" sul tuo Segno Zodiacale possono avere un effetto inconscio sull'andamento della tua giornata.

    La cosiddetta profezia che si auto-avvera.

    Ne hai mai sentito parlare?

    In pratica: tu leggi che accadrà qualcosa e inconsciamente (anche se ciò NON doveva succedere...) lo fai accadere tu stesso....

    Sei tu che hai reso vera una profezia che altrimenti sarebbe stata falsa!

    Incredibile?
    Questo è il potere della mente!

    Maghi e indovini giocano molto su questa dinamica.

È vero: l’Astrologia può essere vissuta, spiegata e praticata come superstizione. Ma può anche essere vissuta, spiegata e praticata come scienza. Quest’ultimo è il mio approccio. Provare per credere.

La scienza astrologica vedica è molto di più. Prima di tutto:

  • L'Astrologia Vedica non si limita al tuo Segno Zodiacale, ma fa un tuo identikit perfetto attraverso:

    ⭐ il DNA planetario

    ⭐ il Pianeta del Destino

    ⭐ gli 8 tipi astrologici di personalità

    L'Astrologia Vedica è la scienza millenaria che si è specializzata a misurare il tuo Karma.
  • L'Astrologia Vedica è così precisa nelle sue analisi che lascia poco spazio all'interpretazione casuale e all'effetto "oracolo di Delfi".

    Ha strumenti potentissimi che sono in grado di darti risposte con una precisione millimetrica che non può dare origine ad equivoci.
  • L'Astrologia Vedica non è mero intrattenimento.

    Bensì è un percorso serio verso la vera conoscenza di te stesso, il raggiungimento dei tuoi obiettivi e il superamento dei tuoi blocchi.

    Si basa su una forte etica e sul desiderio di aiutare veramente chi ne utilizza coscientemente i suoi strumenti.
  • In Astrologia Vedica non studiamo la Carta per sapere il futuro in modo fatalista.

    Studiamo la Carta Natale per comprendere le dinamiche "invisibili" che ti bloccano e che quindi non ti permettono di vivere bene nel tuo presente e di costruire un futuro migliore.

    La "profezia che si auto-avvera" è da evitare come la peste perché parlare del futuro è una forma di manipolazione.

    Quello che l'Astrologia Vedica ti fornisce sono strumenti con i quali puoi migliorare il tuo presente e (di conseguenza) il futuro.

Yoga delle Stelle è per chi (come te) vuole veramente risolvere i suoi problemi o guadagnare una migliore consapevolezza della sua vita (le due cose spesso vanno di pari passo).  

L’Astrologia Vedica è una scienza tradizionale che si fonda su solide spiegazioni filosofiche che derivano dall’antica tradizione dello Yoga. 

Qualunque scienza si basa sulla logica e non sulla superstizione. 

Così l’astrologia delle rubriche (o ancora peggio quella dei maghi e degli indovini) è una forma di superstizione modernamente accettata. 

Qui non troverai questa merce da quattro soldi. 

L’Astrologia Vedica è una scienza tradizionale patrimonio dell’umanità.

Cos’è l’Astrologia Vedica alla luce del mio occhio critico (da ingegnere)

Come ti ho detto l’Astrologia Vedica è l’antica Astrologia dello Yoga e vanta una tradizione millenaria. 

Negli antichi Veda era considerata una scienza che studiava (insieme all’Astronomia) l’aspetto quantitativo e qualitativo del tempo

Non è una cosa strana visto che, fino al XVII secolo, anche in occidente astronomia e astrologica erano una cosa sola. 

L’Astrologia Vedica è la scienza del tuo Karma, determina come le tue azioni passate abbiano influito nella tua vita attuale. 

La Carta Natale Vedica è la fotografia del tuo Karma su cui i Pianeti “imprimono” il tuo destino nel momento della tua nascita, ovvero quando esci fuori dalla “camera oscura” del ventre materno.

Una metafora incredibile se ci pensi. 

Prima di nascere la nostra mente è come un rullino fotografico completamente neutro. 

In seguito i Pianeti “imprimono” in questo rullino (che vediamo nella nostra Carta Natale) le informazioni karmiche che determineranno il destino che vivremo in questa vita.  

Ora, ti potrai chiedere come la mente scientifica e razionale di un ingegnere possa approcciare l’astrologia. 

Per me ogni cosa deve avere una spiegazione logica e razionale. 

Se leggi i miei articoli e segui le mie conferenze, ti accorgerai subito di questo. 

Non ho MAI perso la mia “mente scientifica e logica”, semplicemente la utilizzo per comprendere e capire la realtà da svariate prospettive. 

Penso che la vera “mente scientifica” è una mente aperta tale da non precludersi delle possibilità, solo perché non ha gli strumenti per misurare qualcosa fisicamente.

Pensaci: il telegrafo è stato inventato nel 1800. 

Prima del telegrafo l’uomo avrebbe considerato “magia” il comunicare con un’altra persona distante. 

Lo stesso prima della radio: sentire la voce di una persona che sta in un altro continente sarebbe stata considerata ancora “magia”. 

Che dire: ora possiamo fare video-chiamate! 

Se cercassimo di spiegarlo ad un uomo del 500′ saremo messi subito al rogo!

Eppure le onde elettromagnetiche che permettono al telegrafo, alla radio e al tuo smartphone di funzionare ci sono sempre state, esistono da sempre! 

L’uomo ha solo capito come usarle e misurarle. 

Questa è storia! 

Solo menti aperte hanno potuto intuire l’invisibile e con i loro sforzi rendere l’invisibile concreto.  

Il pre-giudizio uccide l’innovazione

Ho sempre pensato che prima di giudicare qualcosa si debba prima testare e verificare. 

Questo, per me, è spirito scientifico. 

Ci sono persone che dicono che qualcosa è impossibile a priori, senza avere neanche dedicato un istante a rifletterci o senza aver fatto alcuna prova.

Purtroppo tra questi ci sono persone con il camice e con due lauree.

Può essere semplice etichettare e scartare. 

Lo stesso può esserlo rimanere attaccati alle proprie convinzioni e non uscire mai dalla propria zona di comfort. 

Ma questa per me non è apertura mentale! 

Per essere un vero scienziato e portare innovazione è necessario avere una mente aperta, non credi?

“L’enorme carico di tradizioni, abitudini e costumi che occupa la maggior parte del nostro cervello zavorra impietosamente le idee più brillanti e innovative.” JOSÉ SARAMAGO (Nobel 1998)

Ad esempio svariati anni fa, la meditazione era una cosa per “figli dei fiori”. 

Dovevi essere almeno 85% hippie per metterti a sedere e dire “Ommmmmmm”. 🤣

Ora abbiamo decenni di studi e di letteratura scientifica riguardo ai benefici psico-fisici della meditazione. 

Sono accettati da tutti, anche in occidente. 

La meditazione è arrivata anche negli ospedali più all’avanguardia come supporto ai pazienti.

Perché questo? 

Come è avvenuto questo passaggio? 

Perché qualche uomo di scienza si è appassionato alla materia (uscendo fuori dalle righe) ed ha iniziato a ragionarci.  

Questo lo ha portato a tradurre in “modo logico” quello che era stata una sua esperienza positiva del processo meditativo.

Lo stesso vale per lo Yoga e i Mantra riguardo al campo della psicologia e del benessere; o per il Feng shui e il Vastu nel campo dell’arredamento. 

Per non parlare delle forme tradizionali di medicina come lo Shiatsu, la medicina cinese, l’omeopatia e l’Ayurveda, che stanno prendendo sempre più piede come supporto alla medicina allopatica. 

Questa integrazione è un beneficio per tutti, perché queste materie sono patrimonio dell’umanità e per lungo tempo sono state scartate solo perché “parlavano in modo diverso”. 

Ti spiego meglio.

Le tradizioni antiche non sono illogiche e irrazionali, hanno solamente un linguaggio differente

Infatti spesso gli antichi parlavano con immagini, con la poesia, con il mito e NON tramite formule matematiche. 

Questo non vuol dire che non esprimessero realtà scientifiche. 

Non è un problema di contenuto, ma di forma. 

Usavano semplicemente un linguaggio istintivo, connesso all’inconscio collettivo, archetipico, allegorico. 

Un linguaggio che doveva essere tramandato spesso oralmente e che doveva essere codificato in modo da facilitare la memorizzazione. 

Un linguaggio che parla all’inconscio e crea immagini che penetrano più profondamente nell’essere.

La nostra scienza moderna usa prevalentemente l’emisfero sinistro (razionale) del cervello. 

L’arte, l’immagine, la creatività attiva invece l’emisfero destro

Pensa ora a unire i due emisferi, sollecitarli entrambi. 

Questo concetto mi appassiona perché credo (e ciò è confermato dalle ricerche) che usiamo una percentuale bassissima del nostro potenziale. 

Fare scienza attraverso l’arte (in questo caso la poesia) è un esperienza ancora più completa della realtà per l’essere umano. Pensaci bene…

Forse un giorno perderemo il vizio di separare il nostro cervello in 2 parti (mmh… ricorda la lobotomia?) e, nel tentativo di essere individui equilibrati, useremo contemporaneamente scienza e arte, filosofia e devozione, ragione e sentimento, senza entrare in contraddizione dentro noi stessi

Contraddizione che le culture antiche non conoscevano.   

Lo stesso discorso vale per l’Astrologia Vedica

Questa è una scienza tradizionale che (una volta tradotta nel nostro linguaggio moderno) ha molto da dare all’umanità.  

“Fare le cose vecchie in modo nuovo – questa è innovazione.” 
JOSEPH ALOIS SCHUMPETER (1883)

Ecco, il mio obiettivo è quello di dare una forma moderna all’Astrologia Vedica pur conservando la sua essenza affinché sia accessibile a tutti. 

Perché voglio fare questo? 

Perché l’Astrologia Vedica funziona e dà risposte a fenomeni che è impossibile spiegare altrimenti. 

Più studio la materia e più trovo riscontri che mi stupiscono giorno dopo giorno. 

L’astrologia Vedica rivela le logiche sottili che stanno alla sua base della natura: la qualità del tempo espressa dal binomio karma (azione/reazione) e dharma (ordine etico-universale). 

Più approfondisco la filosofia dell’Astrologia Vedica e più la complessa “mitologia indiana” prende forma fisica (non sono altro che personificazioni di leggi della natura) e mi rivelano realtà e leggi logico-razionali espresse in un linguaggio allegorico tutto da interpretare.

Perché nei Veda (la letteratura dello Yoga) tutto ciò che si muove è una personalità viva, mentre per la nostra scienza moderna è una legge impersonale della natura (come ad esempio la legge di gravità). 

Ma che importa? 

Cosa ce ne frega (praticamente parlando) se un concetto ci viene spiegato tramite una formula matematica o tramite una storia?

Se ci pensi bene… 

L’importante è capire come funziona il mondo e trarre, da questa comprensione, il maggior beneficio possibile. 

Tra scienza e Astrologia Vedica

Miniguida gratuitaScusa se non mi sono presentato di fretta prima, ma mi premeva farti un’introduzione preliminare all’argomento. 

Sono Prema Kumar Das (Pierpaolo Marras all’anagrafe).

Gli amici mi chiamano semplicemente Prema

Puoi chiamarmi così se ti va. 

Sono l’autore di questa Miniguida e sono l’astrologo vedico di YogadelleStelle.com, il primo portale italiano di Astrologia Vedica. 

Mi sono laureato e specializzato in Ingegneria delle Telecomunicazioni ed ho lavorato in questo campo per più di 10 anni, come ricercatore R&D. 

Ma quello che ti interesserà di più è che ho creato un software di Astrologia Vedica che permette di abbattere i costi di apprendimento della materia e del percorso di auto-consapevolezza. 

Infatti il mio software produce Report completamente personalizzati e specifici che possono quasi sostituire una consulenza astrologica!

Dunque parallelamente al mondo della scienza ho sempre avuto “un’altra vita”, che sembra contraria all’ingegneria (ma così non è): ho studiato e approfondito la cultura indo-vedica, la filosofia dello Yoga e l’Astrologia Vedica.

Questo è il mio modo di utilizzare i due emisferi del cervello ed essere una persona più completa.

“Mi chiedi qual è stato il mio progresso? 

Ho cominciato a essere amico di me stesso.” SENECA 

Non ti nego che, prima di incontrare l’Astrologia Vedica, ero completamente scettico riguardo l’Astrologia

Sono sempre stato riluttante alla superstizione di qualunque tipo (e tuttora lo sono). 

Essendo interessato alle filosofie orientali ho conosciuto l’Astrologia Vedica per curiosità, quasi per gioco, perché faceva parte del sistema tradizionale indiano

Con grande stupore ho avuto delle prove incredibili, ho visto la precisione con cui l’Astrologia Vedica è un grado di descrivere me stesso (nella mia interezza e nella mia complessità) e di come è in grado di descrivere le altre persone.

Ogni volta che dimostro l’efficacia dell’Astrologia Vedica (o tramite un Report o tramite una consulenza) vedo facce o commenti letteralmente stupiti della precisione di questa scienza tradizionale.

Ti dico solo che l’Astrologia Vedica mi ha tramutato da ingegnere scettico in un astrologo vedico! 🤣

Come ti ho spiegato più volte, avendo un background scientifico come ingegnere dell’informazione, ho un approccio totalmente libero da superstizione, credenze popolari, scaramanzia, magia o facile misticismo. 

Anzi, ne ho il proprio l’allergia.

Così, grazie dalle innumerevoli prove ed esperienze positive che ho avuto “testando” questa scienza tradizionale, e ai grandi benefici che ho ottenuto, ho deciso di fare dell’Astrologia Vedica la mia missione della vita

Nel mio lungo percorso di studio internazionali e di test della materia, ho acquisito titoli di studio riconosciuti dal CVA (Council of Vedic Astrology) e sono tuttora connesso ad una scuola tradizionale di Astrologia Vedica dell’Orissa, India. 

Questa scuola garantisce la genuinità dei suoi insegnamenti, così come vengono tramandati intatti da millenni dalla tradizione. 

Ora voglio condividere i miei studi e la mia esperienza con te. 

Voglio proporti l’Astrologia Vedica così come è nata: come una scienza del Karma

Perché proprio l’Astrologia Vedica? 

Nasco come ingegnere e (come da stereotipo 😅) voglio le prove di ogni cosa! 

Ma ricordi: le mie parole chiave sono “mente aperta” e “entrambi i lobi”. 

Strano ingegnere, no?

Chiaramente accetto che qualcosa sia sovra-razionale (ovvero al di là della ragione ), ma non accetto che qualcosa sia irrazionale.

Il mio percorso deve avere una logica e deve avere un significato razionale. 

Per me è obbligatorio! 

Per questo mi piace definirmi ingegnere del Karma 🙂

L’Astrologia Vedica e l’Astrologia “Occidentale”: due fratelli gemelli separati alla nascita...

Come ti ho già accennato, purtroppo l’Astrologia Vedica è poco conosciuta e spesso la si confonde con l’astrologia a cui siamo abituati in occidente. 

Niente di più sbagliato… 

Seppure l’Astrologia “occidentale” e l’Astrologia Vedica siano “lontani fratelli” hanno una storia completamente differente.

Immagina due fratelli gemelli separati alla nascita. 

Uno vive una vita nella sua terra, con i suoi genitori, all’interno della sua cultura. 

L’altro fratello viene abbandonato, portato all’estero, vive una vita difficile e piena di stenti. 

Quest’ultimo diventa un latitante e si deve nascondere, deve cambiare forma e identità. 

Ecco, lo stesso vale per l’astrologia: mentre le due astrologie hanno una storia e  diffusione è totalmente differente… 

La loro madre è la stessa: l’India. 

L’Astrologia “occidentale” ha iniziato il suo viaggio in India e poi passata per i Babilonesi. Dopo è andata in Grecia e in seguito ripresa dagli arabi. 

Di nuovo adottata dagli elleni e ancora arabi e ancora greci. 

L’Astrologia occidentale ha dovuto poi affrontare le grandi sfide del medio-evo, dell’inquisizione, dell’illuminismo e del positivismo. 

L’Astrologia in occidente è arrivata a noi dall’India, sì, ma filtrata, modificata, censurata, distorta, frammentata, mutilata, mischiata alla superstizione medioevale e così via. 

Quanto è rimasto della scienza madre narrata dai Veda, la letteratura più antica dell’umanità? 

Come ti accorgerai dai miei lavori, la tradizione dell’astrologia indiana è molto diversa

Qui non parlo solo delle tecniche e della precisione con cui arriva a risultati concreti, ma anche al modo in cui questa si è tramandata e ha mantenuto la sua scientificità tradizionale.

L’Astrologia Vedica ha avuto un’altra storia. 

Infatti è rimasta intatta, si è trasmessa con lo stesso metodo con cui i testi vedici sono arrivati fino ai noi ai giorni nostri. 

Ti sei mai chiesto perché sappiamo pochissimo della civiltà babilonese, degli egizi, dei maya, dei fenici e così via? 

Eppure non erano civiltà più antiche della civiltà vedica….

Alcune di queste grandi civiltà, che hanno dominato vaste terre ed erano sicuramente detentrici di grande cultura, sappiamo poco o niente.

Mentre della civiltà vedica abbiamo un patrimonio quasi intatto. 

Perché?

Non parlo di storiografia (la datazione non era il forte degli antichi indiani), parlo della tradizione stessa, dei suoi aspetti essenziali di cui l’astrologia ne era parte importante.

La differenza sta nel metodo di trasmissione della conoscenza che è stato utilizzato nell’India antica. 

Un metodo a prova di bomba: si è tramandata infatti da maestro a discepolo garantendo una  tradizione vivente che è rimasta intatta fino ad i giorni nostri.

Oltre alla trasmissione anche la sua importanza nella società era differente dall’astrologia “occidentale”.

Infatti l’Astrologia Vedica ha sempre fatto parte degli usi e dei costumi sia dell’aristocrazia che del popolo in generale. 

Era considerata un fattore indispensabile per misurare la “qualità del tempo” (e non solo la quantità misurata dagli orologi) e sfruttare quindi il fatto che tempi diversi producono risultati diversi e che il tempo ha in sé la descrizione della sua qualità.  

Probabilmente hai già sentito parlare dello Yoga e dei suoi benefici. 

Anche lo Yoga è una scienza millenaria che viene tramandata da tempo immemorabile e le cui origini scritte sono codificate nei testi sanscriti come la. 
 

Allo stesso modo l’Astrologia Vedica ha testi molto antichi che ne canonizzano le regole e le pratiche. 

Del suo uso pratico quotidiano troviamo riscontro in tutto il corpus letterario indo-dedico.

Troviamo la presenza dell’Astrologia Vedica già nel Ṛg Veda (il testo indiano più antico dell’umanità) per la scelta dei momenti giusti per compiere azioni importanti per il mantenimento della vita, dello stato e del cosmo. 

Nei Purāṇa (un altro tipo di letteratura indo-vedica) vediamo l’Astrologia “in azione” utilizzata dai re per effettuare importanti decisioni politiche oppure applicata per pre-vedere il potenziale di un bambino e per indirizzarlo verso la sua strada.

Infatti nell’antichità uno dei riti iniziatici fondamentali, che ogni bambino indiano doveva passare dopo la nascita, era la cerimonia del Nāmakaraṇa (let. dare il nome) in cui veniva compreso il carattere del bambino e le sue potenzialità. 

Il nostro nome è un “mantra” che sentiremo tutta la vita perché gli altri ci chiameranno così quando hanno bisogno di noi, così l’astrologo dava un nome che fosse in linea con i talenti del neonato. 
 
L’Astrologo Vedico calcolava questo nome in base al beneficio che questo suono avrebbe avuto sul karma nel nativo, allo scopo di potenziare i suoi talenti e ridurre i suoi blocchi.
 
L’Astrologia Vedica è sempre stata uno strumento per conoscere sé stessi ed ora anche tu puoi usufruirne.

L'Astrologia vedica è per uomini e donne di profonda comprensione...

Il testo sottostante riporta la risposta che il grande maestro indiano Sri Yukteswar diede al suo discepolo Paramhansa Yogananda quando questi ammise la sua incredulità nell’astrologia. 

Se ci pensi riassume quello che ti ho detto fino ad ora. 

i ciarlatani hanno discreditato l’antica scienza degli astri. 

L’astrologia è troppo vasta, sia dal punto di vista matematico che da quello filosofico, per essere giustamente afferrata se non da uomini dalla profonda comprensione

Che gli ignoranti leggano male nei cieli e vi scorgano degli scarabocchi invece di uno scritto, ciò è ben naturale e prevedibile in questo mondo imperfetto. 

Non si deve scartare la saggezza insieme ai ‘saggi’

Tutte le parti della creazione sono congiunte fra loro e si influenzano scambievolmente. Il ritmo equilibrato dell’universo è radicato nella reciprocità, continuò il mio Guru. 

L’uomo, nel suo aspetto umano, deve combattere due tipi di forze diverse: prima, il tumulto del suo intimo, provocato dalla mescolanza di elementi: terra, acqua, fuoco, aria ed etere; secondo, le forze disintegranti esterne della natura. 

Fin quando l’uomo combatte con la sua natura mortale, egli sottosta all’influsso degli innumerevoli mutamenti del cielo e della terra.

L’astrologia è lo studio delle reazioni dell’uomo agli stimoli planetari. 

Le stelle non hanno alcuna benevolenza o animosità cosciente: emettono solamente radiazioni positive o negative. 

Queste, per se stesse, non aiutano né danneggiano l’umanità, ma sono il mezzo esteriore che permette alla legge karmica di causa e effetto che ogni uomo ha messo in moto nel passato, di esplicare la sua azione equilibratrice.

Un bimbo nasce nel giorno e nell’ora in cui i raggi celesti si trovano in armonia matematica con il suo karma individuale. 

Il suo oroscopo è un ritratto accusatore che rivela il suo inalterabile passato e i suoi probabili risultati futuri. 

Ma questo certificato di nascita può essere interpretato esattamente solo da uomini dotati di saggezza intuitiva; e sono pochi. 

Il messaggio arditamente proclamato attraverso i cieli al momento della nascita non va inteso nel senso di dare un’importanza strettamente determinante al fato, cioè al risultato del bene e del male compiuti nel passato, ma al contrario, deve risvegliare la volontà dell’uomo di sottrarsi al suo asservimento. 

Ciò che egli ha fatto, egli stesso può disfare. 

Nessuno all’infuori di lui ha promosso quelle cause che determinano gli effetti dominanti la sua vita attuale. 

Egli può superare ogni limitazione, perché egli stesso Ia creò con i suoi atti, e perché è in possesso di risorse spirituali non soggette alle pressioni planetarie“.

                                                                                                                                                              Tratto da “Autobiografia di uno Yogi” di Paramhansa Yogananda

Le ragioni per cui NON puoi essere definito dal solo Segno Zodiacale

Voglio continuare a spiegarti la differenza tra l’Astrologia Vedica e quella “occidentale”. 

Ormai hai capito che sono due sistemi differenti e che si sono sviluppati in modo diverso. 

L’Astrologia Vedica è il sistema più antico e precede l’astrologia babilonese, greca, persiana e ellenica. 

I suoi testi antichi sono in sanscrito ed è stata tramandata, fino ai giorni nostri, una copiosa letteratura di riferimento. 

Ok, fin qui ci siamo.

Ok, ora ti spiegherò le ragioni per cui NON puoi essere definito solo dal Segno Zodiacale a cui sei generalmente abituato. 

Se sei tra i 9 (su 10) italiani che sbircia le rubriche di astrologia sui giornali, allora quello che ti sto per dire potrebbe scioccarti. 

Se sei tra il 3% che legge l’oroscopo in modo compulsivo, ti consiglio di metterti seduto.

Così se sei abituato a chiedere alle persone “di che segno sei?” o se ti identifichi con un particolare Segno zodiacale, ciò che ti sto per dire può essere sconvolgente.

Perché il Segno a cui sei abituato NON è quello giusto, almeno secondo l’Astrologia Vedica. 

Potresti esserti identificato per anni con un Segno sbagliato.  

Ti faccio un esempio: 

Se nell’Astrologia Occidentale sei “Ariete” nel 90% dei casi sei “Pesci” nell’Astrologia Vedica.

Se hai sempre letto il trafiletto dell’Ariete, ora che farai? Leggerai il trafiletto di Pesci?

In realtà ti consiglio di non leggere nessun trafiletto, se non per svago o per farti qualche risata. 

Come ti ho spiegato l’Astrologia Vedica è qualcosa di serio, un percorso per crescere.

Siediti comodo, ora ti spiego alcune delle numerose differenze tecniche che ci sono tra l’Astrologia Vedica e l’Astrologia “occidentale”.

  • L'Astrologia Vedica non usa solo i 12 Segni Zodiacali (che derivano comunque dall'antica India) ma anche uno Zodiaco di 27 Costellazioni della Luna (chiamate Nakṣatra) che dividono la volta celeste in frammenti ancora più piccoli e dettagliati.
  • Un altro punto fondamentale è che l’Astrologia Vedica ha una moltitudine di tecniche “speciali” che vengono tramandate da millenni e la caratterizzano rispetto al sistema occidentale.

    Soprattutto il DNA planetario, Pianeta del Destino  e gli 8 tipi astrologici di personalità sono un'esclusiva dell'Astrologia Vedica.
  • Devi sapere che l'Astrologia Vedica e quella "occidentale" usano due sistemi differenti per calcolare i Segni Zodiacali.

    In poche parole:
  • L’Astrologia Occidentale (che utilizza lo Zodiaco Tropicale) utilizza uno “zodiaco calcolato matematicamente”, ma che NON rispetta la reale posizione dei Segni zodiacali nel cielo.

    Questo sistema fu introdotto da Tolomeo, sotto l’ipotesi che la Terra fosse al centro dell'universo.
  • l‘Astrologia Vedica (che utilizza lo Zodiaco Siderale) considera i moti del Sole, della Luna e dei Pianeti come li puoi osservare nel cielo ad occhio nudo o, ancor meglio, dotato di un buon telescopio.

    Questo perché si considera il fenomeno fisico della Precessione degli Equinozi che nell’India antica si conosce da millenni.
  • Una piccola nota: l'Astrologia Vedica conosceva anche il calcolo dello Zodiaco Tropicale ma lo utilizzava per determinare il Karma delle nazioni (e non per le persone).

    Solo lo Zodiaco Siderale può descrivere la vita e la personalità di un individuo.

Dunque tra i due sistemi (Tropicale e Siderale) ci sono circa 24° di differenza. 

Sono molti considerando che un segno zodiacale ha solo 30°.

Per intenderci: per ottenere il tuo Segno/Ascendente Vedico predi il tuo Segno/Ascendente “occidentale” e aggiungici 24°. 

Ecco nel 90% dei casi ti ritroverai ad essere il Segno/Ascendente precedente per l’Astrologia Vedica…

Incredibile ma vero! 

24° sono abbastanza per scombinare completamente non solo il tuo Segno/Ascendente…

…ma anche tutti i restanti Pianeti nella tua Carta Natale (che si muovono anche loro di 24° andando in altre Case e Segni). 

Tutta la tua Carta Natale sarà completamente sconvolta!

Se avevi qualche nozione di astrologia è semplice avere una crisi di identità quando inizi a studiare l’Astrologia Vedica…

…soprattutto se ti pensavi “Sagittario” e ora ti ritrovi “Scorpione” 😊

L’Ascendente cambia ogni due ore, mentre il Segno cambia ogni mese. 

L’Ascendente determina quali saranno le Case dell’Oroscopo, ha un ruolo molto importante nella carta e dipende dalla data, dall’orario esatto e dal luogo di nascita. 

Mentre il Segno Zodiacale (del Sole) dipende solo dal giorno di nascita. 

Questa è la ragione per cui NON puoi essere definito dal solo Segno Zodiacale. 

Il Segno Zodiacale ti dice poco o niente.

Per questo l’Astrologia Vedica dà maggiore importanza all’Ascendente Vedico come parte del sistema DNA planetario

E ancora più importante dell’Ascendente Vedico è il Pianeta del Destino.

Per ora ti ho spiegato cos’è l’Astrologia Vedica, come ci sono giunto e le differenze con il sistema “occidentale”. 

Ora è il momento di parlarti dei benefici dell’Astrologia Vedica e di come questa può essere di aiuto nella tua vita.

Il tuo destino è mosso da un orologio invisibile...

Entriamo ancora più nello specifico nell’argomento principale dell’Astrologia vedica: il Tempo. 

Tutto si muove secondo un ritmo e ha la sua cadenza temporale. 

Questo vale anche per i corpi celesti, che si muovono come lancette di un grande Orologio. 

Questi ritmi fanno parte di un complesso meccanismo. 

I Pianeti si muovono con precisione matematica sulle loro traiettorie ellittiche. 

Si muovono e creano effetti sulla Terra. 

La data, lorario e il luogo di nascita rappresentano la posizione del cielo dei Corpi Celesti nel momento della tua “apparizione” in questo mondo. 

Da questo momento ricaviamo la posizione del Sole, della Luna, dei 5 Pianeti visibili e dei 2 Nodi lunari da cui viene calcolata la tua Carta Natale.

Ti ho già spiegato che nella mente del neonato, appena esce dalla “camera oscura” del grembo materno, si imprimono le energie di questi corpi celesti che determinano il destino che una persona sperimenterà durante questa vita. 

In Astrologia Vedica si studiano 9 corpi celesti

  • 5 pianeti visibili: Marte, Mercurio, Giove, Venere e Saturno
  • 2 luminari: Sole e Luna
  • 2 Nodi Lunari: Rahu (Nodo Nord) e Ketu (Nodo Sud)

Così questi corpi emanano uno spettro luminoso che ha un influsso su di te in ogni area della tua vita.

Questi 9 corpi celesti si muovono, ognuno con il suo ritmo, nelle 12 Case Astrologiche (composte da 30°) e nei 12 Segni del Sole (o nelle 27 Nakṣatra della Luna).

I corpi celesti sono come 9 lancette

La cinta Zodiacale (360°) è l’orologio stesso. 

Mentre i Segni, le Case e le  Nakṣatra sono come 3 distinti quadranti dell’orologio sui quali di muovono le 9 lancette. 

Questo è l’Orologio invisibile del Tempo.

In questo momento i Pianeti stanno parlando di te alle tue spalle!

Non pensare che inizialmente sia stato facile scoprire l’efficacia dell’Astrologia Vedica. 

Ho dovuto abbattere i miei pregiudizi sull’astrologia… 

…che pensavo come molti qualcosa di poco serio. 

Riesci ad immaginare? 

Vedere che il mio destino è scritto nero su bianco in una Carta Astrologica, che il mio carattere, le mie debolezze e i miei talenti sono decisi al momento della mia nascita… mi ha messo davanti nuove domande sulla vita

Domande anche scomode perché hanno messo in discussione le mie vecchie credenze. Sono sicuro che puoi capirmi. 

Ma allo stesso tempo hanno aperto la mia visione. 

Sono grato per questo.

La legge del Karma, il destino, il libero arbitrio, l’ordine cosmico: sono diventati concetti più concreti e più vicini a me. 

Quasi palpabili. 

Dopotutto è sconvolgente pensare che i pianeti parlino di noi. 

Non pensi? 

E in più parlano alle nostre spalle

Senza dirci niente di persona. 

Almeno prima di conoscere il Pianeta del Destino…

E ancora peggio, non solo parlano di noi ma controllano la nostra vita.

Consapevolmente o inconsapevolmente anche tu hai sperimentato sulla tua pelle l’influsso dei pianeti. 

 

Ora ti spiego come:

  • Hai mai sentito un senso di disagio, di oppressione e di non riuscire a rilassarti?

    Altre volte hai sperimentato i sintomi della malinconia o della depressione, senza capire perché?

    In certi periodi tutto andava storto nelle relazioni, nel lavoro o la salute vacillava.

    Hai perso le redini della tua vita.

    Ecco, senza saperlo hai percepito anche tu gli influssi planetari negativi.

    Probabilmente stavi facendo scelte in disarmonia con il tuo Pianeta del Destino.
  • A volte ti senti ottimista, vitale e inarrestabile.

    Hai più voglia di relazionarti con gli altri.

    Un senso di pace, armonia e sicurezza alberga in te.

    Le cose nella tua vita scivolano in modo semi-automatico.

    In questo caso hai sperimentato l’influsso positivo dei pianeti.

    Questo vuol dire che il tuo Pianeta del Destino è felice.

“Se camminassimo solo nelle giornate di sole non raggiungeremmo mai la nostra destinazione.” PAULO COELHO

Fino ad ora non ne sei stato consapevole. 

Ma con l’Astrologia Vedica puoi cambiare l’andamento della tua vita

Infatti se conosci cosa esattamente succede puoi fare qualcosa per cambiare la situazione. 

Se conosci il tuo Pianeta del Destino puoi fartelo amico. 

Il Pianeta del Destino è quello che decide se vedrai tutto nero o vedrai tutto luminoso.

La cosa più brutta è essere in balia degli eventi senza sapere cosa fare per poter portare una risoluzione al problema. 

Quante volte c’è capitato nella vita?

Ci siamo passati tutti ed è inevitabile perché l’influsso dei pianeti è invisibile e impalpabile… 

…almeno finché non li vedi scritti nella tua Carta Astrologica. 

Almeno finché non conosci il tuo Pianeta del destino, solo allora tutto prende forma…

Tutto ha senso…

I Corpi Celesti hanno un influsso su di te!

Ognuno dei 9 corpi celesti ha un influsso diverso su di te e su una diversa area e sfaccettatura del tuo essere. 

Questo vale sia per il macrocosmo che per il microcosmo.

Ad esempio, la Luna influenza le maree. 

Muove grandi masse d’acqua e le coordina attraverso le sue fasi (tra Luna Piena e Luna Nuova). 

L’Astrologia Vedica considera la Luna come responsabile del movimento dei liquidi corporei e delle “fasi della mente”. 

Studiare la Luna nella tua Carta Natale significa capire come funziona la tua mente e come questa reagisce agli eventi intorno a te.

Il Sole scandisce il nostro tempo, dividendolo tra giorno e notte. 

Divide il nostro anno e crea le Stagioni. 

Il Sole è il ritmo del nostro tempo e sostiene il nostro ritmo vitale. 

Un tempo questo era chiaro a tutti, prima che creassimo luci artificiali e ci imprigionassimo in ritmi frenetici e innaturali.

Lo stesso vale per gli altri 5 Pianeti visibili che con la loro influenza determinano altri aspetti del tuo carattere e della tua vita. 

Rahu e Ketu sono i Nodi della Luna e rappresentano un aspetto importantissimo dell’Astrologia vedica. 

Ogni corpo celeste ha un indicatore primario che ne stabilisce l’essenza:

  • Il Sole è l'anima di tutti
  • La Luna è la tua mente
  • Marte determina la tua forza e il tuo potere
  • Mercurio la tua capacità di comunicare
  • Giove è la tua conoscenza e la tua prosperità
  • Venere è la tua vitalità e il tuo piacere
  • Saturno è la tua sofferenza
  • Rahu è la tua illusione
  • Ketu è la tua spiritualità

In pratica il nostro successo dipende dal fatto che siamo in armonia o meno con i movimenti planetari, dobbiamo perciò conoscere queste poderose influenze invisibili

Tra le influenze planetarie a cui siamo soggetti la più importante e la più forte è quella esercitata dal tuo Pianeta del Destino. 

Il Pianeta del Destino può essere qualunque corpo celeste e varia da persona a persona.

Ma prima di spiegarti questo concetto, voglio farti capire che tu sei l’artefice del tuo destino e che quindi puoi cambiare la tua vita in meglio

Il Meteo dice che piove, non disperarti e prendi con te l’ombrello!

Ok, abbiamo detto che i Pianeti ci influenzano anche se non lo sappiamo. 

Cosa possiamo fare?

La buona notizia è che NON siamo 100% succubi dei cambiamenti dovuti all’energia planetaria. 

Non è tutto 100% scritto

Non c’è niente completamente indelebile. 

Se sai come fare, puoi cambiare il tuo destino

Come? 

Sapere quali influssi ci sono nell’aria ti permette di prendere le dovute precauzioni e, quindi, di superare i momenti negativi, protetto ed equipaggiato. 

Sapere cosa vuole il tuo Pianeta del Destino da te, ti permette di non ricevere le sue “scosse” di tanto in tanto. 

Da un certo punto di vista l’Astrologia Vedica è simile al “meteo” (con la sola differenza che l’Astrologia Vedica è più precisa). 🤣🤣

Ad esempio, se parti per le vacanze natalizie, a dicembre, sai che arriva l’inverno e riempirai preventivamente la valigia di abiti pesanti. 

Ma se vai in vacanza in un paradiso tropicale (in cui è sempre estate) non ti porterai un cappotto pesante e 9 maglioni…

Se conosci il ciclo delle stagioni puoi sicuramente agire in modo preventivo e non farti cogliere impreparato!

Non puoi cambiare il fatto che a Dicembre c’è un clima invernale e che ad Agosto c’è un clima estivo. 

Questo non puoi farlo. 

Chi decide: tu o la stagione? La stagione decide lo scenario, tu decidi cosa fare in quello scenario. Non è una cosa da poco! Pensaci.

Ad esempio, tutti desideriamo un clima perfetto, soleggiato, né troppo caldo, né troppo freddo, un cielo azzurrino, con qualche soffice nuvola bianca, una leggera brezza e così via. 

È un piacere per il cuore. Un cielo così solleva l’umore e mette serenità.

Ma il tempo atmosferico non segue le nostre emozioni (piuttosto è vero il contrario). 

Se ci pensi bene ti accorgerai che raramente le cose vanno esattamente come le avevi immaginate o desiderate. 

Creiamo tante aspettative con i nostri desideri e con le nostre previsioni. E il risultato è frustrazione. 

Ci sentiamo frustrati perché le cose non sono andate come volevamo (vanno infatti secondo il tuo karma). 

Ricorda che le cose vanno come devono andare

C’è un piano dietro. 

Conoscere questo “piano” ti permette di ottenere il massimo dalle situazioni della tua vita. 

Lo stesso con l’Astrologia: 

⭐c’è un Karma fisso che non puoi cambiare, ma che puoi accettare in modo costruttivo. 

⭐ c’è un Karma mobile che puoi cambiare facilmente. 

⭐ c’è un Karma semi-mobile che puoi cambiare se ti impegni.

Torniamo all’esempio del meteo.

Immagina di essere a lavoro, sulla tua scrivania. 

É il giorno prima delle ferie estive, natalizie o pasquali. 

Riesci ad immaginare la sensazione?

Conti i minuti e ti pregusti le tue vacanze. 

Prendi il tuo cellulare in mano. 

Apri l’App del Meteo: pioverà durante tutte le tue ferie proprio nel posto in cui hai deciso di fare la vacanza. Allerta meteo.

C’è una nuvola di Fantozzi sopra tutte le tue meritate vacanze! 

Nooooooooo! 😱

Chi puoi accusare per questa ingiustizia?

Puoi forse prendertela con il cielo? 

No, il cielo sta facendo il suo lavoro secondo l’economia della natura.

Puoi prendertela con il Meteo? 

Neanche, il Meteo sta solo descrivendo la situazione che accadrà.

Anzi, ti sta avvisando in modo che tu possa prendere preventivamente i ripari.

Il cielo non segue il Meteo, è il Meteo che segue il cielo.

Un’azione consapevole può cambiare la tua fortuna! Se piove: prendi l’ombrello!

Puoi farne buon uso. 

Grazie a questa notizia sai che devi disdire il pic-nic nei colli bolognesi e optare per un pranzo a casa o in un ristorante.

Se piove non puoi fermare la pioggia. 

Puoi portare però un ombrello e non bagnarti! 

Una tua azione consapevole può cambiare decisamente la tua fortuna! 

Lo stesso vale per gli astri, possiamo agire in armonia con le energie planetarie e fare tutto ciò che serve per cavalcare l’onda.

La stagione o la condizione metereologica sono lo scenario che non puoi cambiare, ma che devi conoscere per poter agire in modo mirato ed efficace. 

Così il tuo destino descritto dagli astri è lo scenario in cui puoi produrre nuove azioni che formeranno il tuo destino futuro.

Se sai che piove porta con te l’ombrello o evita di uscire.

Se sai che ci sono influssi planetari negativi schermati e sfrutta le energie in gioco per fare cose che ti aprono nuove strade.

Porta il Karma dalla tua parte.

Hai mai pensato di surfare l’onda del tuo destino?

Nella letteratura dello Yoga, la vita è paragonata ad un oceano

L’oceano è vasto e immenso. 

A volte le sue acque sono calme e a volte si scatenano tremende tempeste.

Noi siamo una piccola barchetta in questo oceano. 

A volte navighiamo piacevolmente nelle acque calme. 

Altre volte veniamo spinti verso la nostra meta da venti favorevoli. Altre ancora non soffia vento e rimaniamo fermi. 

Altre volte i venti ci spingono indietro e ci portano fuori rotta. 

E, di tanto in tanto, scoppia una tremenda tempesta che ci mette in serio pericolo.

Di nuovo: l’oceano e il vento sono il nostro scenario

Il timone e le vele ci permettono di muoverci in questo scenario. 

Se sai prevedere i venti, se conosci le correnti, se conosci le zone marittime a rischio, hai più possibilità di traversare l’oceano sano e salvo. 

Se conosci gli influssi planetari che determinano lo stato dell’oceano, hai più possibilità di raggiungere il successo in modo più mirato e sicuro.

Ed ecco un’altra metafora sull’oceano. 

Ancora la vita è l’oceano, le onde sono le vicissitudini che ti accadono. 

Ma questa volta non sei in barca…

Immagina di essere alle Hawaii, in una bellissima spiaggia. 

Decidi di fare il bagno nell’oceano. 

Il tempo è fantastico e mentre stai nuotando e ti gusti il panorama. 

L’acqua è cristallina, il clima è perfetto, il suono del mare ti culla e ti rilassa.

Tutto è perfetto. Sei in vacanza, sei con le persone che ami. 

Hai dimenticato tutte le fatiche dell’anno lavorativo. 

La fatica è un lontano ricordo.

Ad un certo punto si alza il vento. 

Le onde iniziano a diventare più frequenti. 

La scena ti coglie impreparato, non ti aspettavi un cambiamento repentino.

Le onde diventano sempre più alte e maestose. 

Iniziano a spingerti da una parte all’altra.

Ti schiaffeggiano, ti inondano dall’alto. 

Per un po’ combatti cercando di tornare a riva.  

Ma le onde sono più forti di te. 

Ti senti perduto, chiedi aiuto. 

Sei in preda alle correnti.

Dopo ore di combattimento riesci a tornare a riva con l’aiuto di una squadra di salvataggio. 

Hai appena vissuto la più brutta esperienza della tua vita. 

Penso che non tornerai in acqua almeno fino all’anno prossimo. 

Mentre sei in riva ti giri di nuovo verso quelle onde tremende. 

Quelle onde che volevano prenderti con sé. 

Nella stessa spiaggia c’era un surfista che era entrato in acqua poco prima di te. 

Mentre il vento aveva iniziato ad infuriare, lui stava nuotando, come te, rilassato godendosi il momento. 

Ad un certo punto il vento si è alzato anche per lui… le onde sono diventate maestose.

Ma a differenza tua, lui era preparato. 

Anzi, non aspettava altro. 

Con se aveva la sua amata tavola da surf. 

In un attimo rincorse il vento e via a cavalcare un’onda dietro all’altra. 

Mentre tu soffrivi, combattevi e ti disperavi, il surfista si stava divertendo. 

Un quadro completamente diverso. 

Eppure l’oceano era lo stesso per entrambi.

Qual’è la differenza tra te e il surfista?  

Il surfista era preparato: conosceva il mare e aveva una tavola da surf! 

Aveva gli strumenti e la conoscenza che tu non avevi. 

Lo stesso vale per gli influssi planetari della tua Carta Natale. 

L’Astrologia Vedica è lo studio di come “cavalcare” questi influssi planetari. 

Vuoi essere anche tu come il surfista? 

Vuoi “cavalcare” gli influssi delle stelle? 

DNA planetario: il "codice genetico" che rende ogni individuo unico

Ti faccio un altro semplice esempio.

Nel DNA è codificato il tuo patrimonio genetico insieme a tutte le informazioni indispensabili per lo sviluppo del tuo corpo. 

Chiaramente puoi “leggere” il DNA solo se ne capisci il codice.

Allo stesso modo la Carta Natale, con le sue combinazioni planetarie è molto complessa. 

Ci sono tantissime combinazioni possibili (572×1023). 

Ed è giusto che sia così perché ogni individuo è unico

Il mondo è bello perché è vario.

Ad esempio nel DNA, il codice genetico è talmente complesso che ad oggi non possiamo dire di conoscere come funziona il DNA nel dettaglio. 

Gli studiosi hanno però individuato le funzionalità base e queste permettono di poter svolgere operazioni incredibili come prevenire malattie genetiche (come diabete, obesità, aneurisma, diversi tipi di cancro, psoriasi, sclerosi multipla, obesità, emicrania…), verificare la paternità o, in ambito della polizia scientifica, identificare un criminale. 

Lo stesso vale per la tua Carta Natale. 

Così, analogamente, possiamo dire di avere un DNA planetario.

Allo stesso modo del DNA, la posizione dei Pianeti (nel momento in cui sei nato) rivela come si svilupperà la tua vita su 3 livelli:

  • livello del benessere fisico che riguarda il tuo corpo, la tua salute e le cose che possiedi
  • livello del benessere mentale che determina la tua psiche e la tua felicità emotiva
  • livello del benessere spirituale che stabilisce il tuo livello di realizzazione profonda e la tua libertà

In questo DNA planetario© sono scritti la tua personalità, i tuoi blocchi e i tuoi talenti. 

Devi solo aver la chiave per decodificare questo codice criptato.

Questo è un punto fondamentale. 

In particolare se sai decodificare il Pianeta del Destino (uno dei 3 elementi del DNA planetario) hai capito almeno l’80% del tuo destino

Cosa significa questo?

Prima di tutto per destino NON intendo (solo) il tuo futuro. 

Bensì cosa sei adesso e cosa nel passato ti ha portato ad esserlo. 

Cosa sei ora determina inoltre come verrà costruito il tuo futuro. 

Passato, presente e futuro sono strettamente interconnessi. 

Il punto di congiunzione è il presente: come sei ora è frutto del tuo passato e ciò che sarai è frutto delle azioni che farai adesso. 

Quindi l’azione è la variabile su cui puoi fare leva per migliorare il tuo destino.

L’Astrologia Vedica ti aiuta a fare scelte (e azioni) consapevoli e mirate con le quali puoi dare una svolta decisiva alla tua vita.

L’analisi del tuo karma avviene attraverso la lettura della tua Carta Astrologica che però è un processo complesso e costoso. 

Generalmente, il 100% del tuo destino è osservato da un astrologo vedico esperto che ha dedicato la sua vita allo studio dell’astrologia. 

Un astrologo vedico esperto è preciso come un raggio laser nello spiegarti cosa e come i Corpi Celesti hanno influenzato, influenzano e influenzano la tua vita. 

Una consulenza astrologica fino ad ora era l’unica possibilità, ma ora le cose sono cambiate. 

Infatti ho creato un software basato sul mio metodo del DNA planetario (che ti spiegherò nel dettaglio in questa Miniguida) per calcolare il tuo Pianeta del Destino e aiutarti ad intraprendere un percorso di auto-consapevolezza indipendentemente

Oggi ti spiegherò i benefici del DNA planetario e, soprattutto, del Pianeta del Destino perché questo Pianeta è il Re della tua Carta Natale..

“Una vita senza ricerca non è vita umana.” Socrate

Il DNA Planetario è un potente strumento per effettuare la trasformazione che stai cercando.

Tutto il lavoro parte dal fatto che devi conoscere te stesso

Non solo chi sei, ma quali sono i tuoi blocchi, quali sono i tuoi punti deboli, quali sono i tuoi talenti, quali sono i tuoi punti di forza e così via.

Quali sono i sintomi che il DNA planetario (e in particolare il tuo pianeta del destino) è disallineato?

Prima di tutto devi capire che se non conosci te stesso (o, in altre parole, se non conosci il tuo Pianeta del Destino):

  • non sei felice e non sai cosa ti può rendere davvero felice
  • non trovi la strada del tuo successo
  • non hai autostima o la perdi facilmente
  • non riesci a costruire relazioni solide
  • non capisci la direzione della tua vita
  • ti senti vuoto e confuso
  • ti senti insicuro e commetti perciò tanti errori
  • ti senti in balia del destino
  • sei facilmente influenzabile dall’opinione altrui e dalle situazioni
  • non ti senti realizzato e appagato
  • fai fatica a riconoscere e valorizzare i tuoi talenti
  • trovi difficile orientarti nel mondo del lavoro o ti senti stretto nella tua scrivania
  • non sei capace di riconoscere i tuoi errori e quindi di migliorarti
  • vivi nei ricordi del passato o nell’ansia del futuro.
  • non vivi cosciente del presente e fai molte cose in modo automatico
  • non conosci il tuo potenziale che quindi rimane inespresso

Se ti ritrovi in almeno uno dei punti che ti ho elencato, ti consiglio di iniziare un percorso di auto consapevolezza, perché c’è qualcosa di importante che ancora ti sfugge. 

C’è una equazione fondamentale che devi assolutamente imparare:

conosci te stesso = sei felice

Sì, è così. 

Se conosci te stesso, se conosci la tua vera natura, non puoi che essere felice e soddisfatto. 

Questo è il primo postulato dello Yoga

E se ci pensi è vero. 

L’hai già sperimentato nella vita. 

Se conosci i tuoi desideri puoi realizzarli, ma spesso non sappiamo neanche ciò che vogliamo!

Se conosci i tuoi punti forti puoi sfruttarli al massimo, ma spesso non sappiamo come indirizzare le nostre energie.

Se conosci i tuoi punti deboli puoi aggirarli, ma spesso non siamo consapevoli delle nostre lacune prima di incontrare sonori fallimenti.

Se conosci te stesso puoi davvero prendere il massimo dalla tua vita

Allo stesso modo che se conosci tutte le funzioni di un apparecchio elettronico puoi sfruttare al meglio tutte le potenzialità.

Ad esempio hai in mano un potente cellulare (che fra poco potrà fare anche il caffè), pensi di usare tutto il suo potenziale o solo una piccola parte? 

Se leggi le istruzioni o fai tutorial su Youtube scoprirai che ci sono innumerevoli funzioni che ancora ignoravi.

Lo stesso vale per te. Conosci te stesso e apri al massimo il tuo potenziale.

Con l’Astrologia Vedica puoi conoscere te stesso e così trovare la tua felicità.

Se sei infelice, se ti senti insoddisfatto, se senti che qualcosa manca nella tua vita vuol dire soltanto una cosa: 

Non stai esprimendo totalmente il tuo potenziale.

La soluzione è conoscere te stesso. 

Per fare questo ho creato lo studio del DNA planetario.

L'Astrologo è il detective del tuo Karma...

Prima di spiegarti il DNA planetario, il Pianeta del Destino e gli 8 tipi astrologici della personalità, voglio spiegarti la complessità delle tecniche dell’Astrologia Vedica.

Come hai visto sto cercando di rendere il più semplice la trattazione della materia, perché voglio che ne capisca a pieno il potenziale.

Devi sapere però che l’Astrologia Vedica ha innumerevoli tecniche per leggere il tuo destino e la tua persona dalla Carta Astrologica. 

Ogni tecnica è mirata per scoprire un particolare aspetto per te e va usata nel suo esatto contesto.

Questo rende questa scienza tradizionale sbalorditiva nella sua precisione.

Non esagero dicendo che l’Astrologia Vedica è un potentissimo mezzo per conoscere te stesso e il tuo karma, ovvero il tuo destino. 

Dove per destino intendo sempre lo “scenario” (più o meno fisso) di questa vita in cui eserciterai la tua libertà di agire.

Così apprendere l’Astrologia Vedica prende almeno un decennio e bisogna costantemente studiare per approfondire e tenere vivi tutti gli argomenti e le tecniche imparate. 

L’Astrologo Vedico è come un detective, che prende – dalle molteplici tecniche di questa antica scienza – indizi differenti e, dalla saggia analisi e integrazione degli elementi in gioco, comprende e spiega la complicata vita della persona. Tra questi “indizi” ce ne sono 3 fondamentali (DNA planetario©). E tra questi 3, c’è n’è uno (Pianeta del Destino©) che costituisce per l’astrologo la prova schiacciante del tuo destino.

Ora ti può sembrare semplicistico ridurre tutto a 3 aspetti (il DNA planetario) o addirittura ad 1 solo, perché ti spiegherò quanto è fondamentale il Pianeta del Destino.

Ma non è così. Perché questi 3 aspetti e in particolare il Pianeta del Destino sono l’essenza dell’essenza.

Solo dopo tantissimi anni di studio e di verifiche “sul campo” ho constatato che il Pianeta del Destino è l’elemento più importante di tutta la Carta. 

E gli antichi testi sanscriti di Astrologia Vedica confermano questa mia esperienza.

Continuando la metafora del detective, il Pianeta del Destino è l’indizio schiacciante

Il caso non esiste: l'incredibile nascita del DNA planetario....

Ora voglio parlarti del DNA planetario e dell’incredibile storia con cui l’ho scoperto!

Ormai è tanto tempo che faccio conferenze, corsi e consulenze di Astrologia Vedica. 

Uno dei miei obiettivi è quello di spiegare questa materia e la filosofia dello Yoga in modo moderno, sistematico e pratico.

Ho coniato varie metafore nel corso del tempo (come ti sarai accorto leggendo questa Miniguida) e quella che preferivo (e che oggi preferisco ancor di più) è il paragone tra il karma/destino e il DNA

Si, esatto la stessa metafora di cui ti ho parlato. 

Come il codice genetico è scritto nel DNA così il nostro Karma è scritto nella nostra Carta Natale.  

Un giorno mentre stavo facendo un corso base di Astrologia Vedica ho fatto questa metafora e subito dopo ho iniziato a parlare dei tre aspetti fondamentali di questa scienza: il Pianeta del Destino, le Naksatra e l’Ascendente Vedico. 

Il Pianeta del Destino© quel Corpo Celeste che decide la direzione, la lezione che devi imparare e gli ostacoli che incontri ripetutamente.

La Nakṣatra, la costellazione della Luna al momento della tua nascita. Identifica il tuo destino e la tua personalità a livello della mente.

L’Ascendente Vedico (diverso dall’Ascendente di cui di solito hai sentito parlare). Indica la tua personalità a livello fisico e intellettivo.

Mentre stavo descrivendo questi 3 aspetti mi fermo per un attimo…

Hai presente quando senti che hai appena scoperto qualcosa di incredibile, ma non ne sei ancora cosciente? 

Quella sensazione in cui si ferma un po’ il tempo? 

Ecco, mi sono fermato e ho scritto lentamente sulla lavagna: D-N-A

Un brivido mi è corso per tutta la schiena. 

D combaciava con il Pianeta del Destino, N con Naksatra e A con Ascendente Vedico. 

Non ci potevo credere. Pazzesco!

Sai, ho visto funzionare l’Astrologia Vedica così tante volte che ormai al caso ci credo poco

Tutto ha un senso e un ordine. 

Così ho deciso di chiamare il mio metodo: DNA planetario!

D.N.A. è così diventato l’acronimo di 3 pilastri dell’Astrologia Vedica. 

IMPORTANTE: questi tre aspetti del DNA Planetario sono caratteristici del sistema dell’Astrologia Vedica e quindi non esistono aspetti corrispondenti nell’Astrologia “occidentale”. 

Questo è un punto molto importante soprattutto se hai già avuto a che fare con l’astrologia “occidentale” ma non conosci l’Astrologia Vedica. 

Questi 3 aspetti delineano la tua personalità su 3 piani diversi. 

I segreti della loro interpretazione vengono tramandati da maestro a discepolo, da tempo immemorabile. 

Sono tre calcoli che esistono solo in Astrologia Vedica. 

La Nakṣatra è la costellazione della Luna al momento della tua nascita. 

Ci sono 27 Nakṣatra che hanno il potere di colorare la tua psiche. 

Le 27 Nakṣatra sono uno “zodiaco” ancora più antico e archetipo dei Segni Zodiacali che sei solito conoscere.

Conoscere la tua Nakṣatra ti permette di capire le dinamiche della tua psiche e cosa genera e motiva le tue azioni.

Identifica il tuo destino e la tua personalità a livello della mente.

Copia di Cover Pianeta del Destino

L’Ascendente Vedico (diverso dall’Ascendente di cui di solito hai sentito parlare) è il Segno che sorgeva ad Est nell’istante in cui sei nato. 

Ci sono 12 Segni che determinano il tuo Ascendente Vedico, simili a quelli che si usano in Astrologia “occidentale” ma vengono calcolati in modo differente.

L’Ascendente indica la tua intelligenza e i tuoi tratti fisici caratteristici. 

È un punto astrologico fondamentale perché determina quale segno sarà la tua Prima Casa e quindi stabilisce l’ordine delle altre Case Astrologiche.

Indica il tuo destino e la tua personalità a livello fisico e intellettivo.

Copia di Cover Pianeta del Destino (1)

Il Pianeta del Destino© è quel Corpo Celeste che decide la direzione, la lezione che devi imparare e gli ostacoli che incontri ripetutamente.

È il Pianeta più importante della tua Carta Natale perché “gestisce” e comanda tutti gli altri corpi celesti. 

In altre parole, non può accadere niente nella tua vita se non è in linea con la “volontà” del Pianeta del Destino. 

Solo 8 corpi celesti si qualificano come Pianeta del Destino: Sole, Luna, Marte, Mercurio, Venere, Giove, Saturno e Rahu. 

Il Pianeta del Destino indica lo strato più sottile e radicale che copre il tuo sé più profondo. 

Per questo rappresenta la tua essenza più intima che ti accompagnerà in ogni fase della tua vita e in ogni età.

1_-HYXehEhkc_tTD3PXyV-fw

Tra questi 3 aspetti, il Pianeta del Destino è il più importante in assoluto perché ti aiuta a comprendere la parte più intima di te.

Se dovessi consigliarti di approfondire un solo aspetto dell’Astrologia Vedica in modo da ottenere il massimo risultato, non avrei dubbi. 

Ti direi senza neanche pensarci: studia in modo dettagliato il tuo Pianeta del Destino.

Anche perché il Pianeta del Destino definisce chi sei tra gli 8 tipi astrologici della personalità

Un sistema che ti descrive con una profondità quasi disarmante. 

Ti dico così perché ho testato questo metodo con centinaia e centinaia di persone.

Ricordi l’equazione: conosci te stesso = sei felice?

Ecco, la prima tappa, e anche quella più importante, per conoscere te stesso è conoscere il tuo Pianeta del Destino, gli altri fattori del DNA planetario sono un approfondimento.

Se dovessi parlarti in percentuali (come fanno gli ingegneri) ti direi che se conosci il tuo Pianeta del Destino conosci l’80% del tuo Karma. 

Mentre la Naksatra e l’Ascendente Vedico sono il 20% del tuo DNA planetario e costituiscono un ulteriore approfondimento di ciò che è comunque già espresso dal Pianeta del Destino.

Il Pianeta del Destino è il re indiscusso della tua Carta Natale.

Se focalizzi l’attenzione sul Pianeta del Destino avrai tantissime informazioni per migliorare enormemente la tua vita.

Si, hai capito bene. 

Ti basta conoscere un solo aspetto (il tuo Pianeta del Destino©) per avere la chiave del tuo destino e della tua carta. 

Potrai finalmente capire cosa ti blocca, quali sono i tuoi talenti e qual’è la lezione che devi imparare in questa vita.

Il Pianeta del Destino decide (a tua insaputa) la lente invisibile che colora il tuo mondo...

Voglio darti ancora qualche piccolo concetto riguardante il Pianeta del Destino. 

Sono certo che hai già avuto esperienza del suo influsso, anche se non ne sei stato consapevole.

Ad esempio: 

Ti è mai capitato di non capire qual’è la direzione della tua vita? 

O di compiere sempre gli stessi errori? 

Ti è mai successo di incontrare ripetutamente un certo tipo di persone “sbagliate”? 

Ecco, tutto questo è mosso dal tuo Pianeta del Destino non perché sia un “cattivo ragazzo” ma perché ha una lezione importantissima da insegnarti per farti crescere ed evolvere su un piano più alto. 

Conoscerlo è un ottimo punto di partenza, perché finché agisci in disarmonia con i suoi dettami, la tua vita non sarà facile. 

Fartelo amico è la soluzione di tutti i tuoi maggiori problemi.

Nel mio percorso di vita ho sempre cercato il modo di capire le persone per aiutarle

Ma come capire se stessi e gli altri?  

Mi sono sempre chiesto se ci fosse un modo di arrivare diritto al punto

Per questo sono sempre stato affascinato e attratto dalla numerologia, dai tipi psicologici di personalità e dall’enneagramma. 

Se conosci uno di questi metodi sai già che hanno una grande utilità. 

Ma sono sempre stato disgustato dalle rubrichine di astrologia in cui una massa consistente di persone si identifica con i 12 segni zodiacali.

Ho sempre cercato metodi efficaci e non “aria fritta”. 

Sono un ingegnere dopotutto. 

Ora che hai letto tutte queste informazioni, sono sicuro che hai capito che l’Astrologia Vedica non è il solito metodo generico che prende un po’ tutti e in cui solo i creduloni ci cascano. 

Spero di averti già passato l’idea che l’Astrologia Vedica è un metodo complesso, preciso e affidabile. 

A differenza degli altri metodi, l’Astrologia Vedica è una scienza che vanta più di 5000 anni di storia e che è stata collaudata e verificata nel corso del tempo. 

Purtroppo anche se è così efficace, è poco conosciuta, ma ti assicuro che diverrà sempre più nota con il passare del tempo. 

Tu potrai dire: io c’ero 🙂

È proprio l’efficacia indiscussa del Pianeta del Destino che ha trasformato un ingegnere scettico in un esperto di Astrologia Vedica. 

Pensi sia semplice convincere un ingegnere? 😊

Nella mia ricerca ho trovato quindi ciò che è diventato il mio cavallo di battaglia vincente: il Pianeta del Destino

Funziona al 100%

Ti colpisce nel segno. 

È infallibile.

Ora ti ho detto che il Pianeta del Destino decide la lente da cui guardi il mondo? 

Ancora no?

Ok, qui sotto hai uno schema riassuntivo che ho creato per uno dei miei corsi.

In questo schema puoi vedere gli 8 candidati ad essere il tuo Pianeta del Destino con il rispettivo colore. 

Il colore (ovviamente simbolico) indica la sfumatura della lente che copre i tuoi occhi. 

Ad esempio Marte ti farà vedere il mondo di colore rosso, e di conseguenza vedrai la vita come una guerra. 

Non è che il mondo sia rosso, ma il tuo Pianeta del Destino distorce la tua visione.

Venere vede il mondo di celeste: la vita è bellezza, è arte ed è cura dei dettagli…e così via. 

Ognuno di noi ha le lenti di un certo colore che lo costringono a vedere la realtà in modo distorto. 

Pensa quanto ciò può influire sulle tue scelte e sulle tue relazioni. 

Sapere il tuo colore ti permette di comprendere le dinamiche che accadono e di effettuare una “correzione” in modo che la tua visione diventi oggettiva. 

Questo è solo uno degli aspetti che risaltano dallo studio del Pianeta del Destino. 

Ci sono tantissime informazioni che possiamo ancora estrapolare. 

Vediamole più in dettaglio. 

In pratica, tra i vari Corpi Celesti che si studiano in Astrologia Vedica, il tuo Pianeta del Destino© è quello che:

  • domina tutte le aree della tua vita (amore, lavoro, denaro, salute, famiglia e spiritualità) e quindi ti spiega cosa ti blocca e cosa apre le porte del tuo successo
  • ti fornisce la lente “colorata” da cui guardi il mondo e ti aiuta ad uscire dagli "schemi mentali" che ti portano a ripetere sempre gli stessi errori
  • ti caratterizza come un particolare tipo astrologico di personalità (e ti permette di caratterizzare gli altri per capirli meglio) e a scoprire cosa ti rende unico
  • descrive la tua essenza più intima (chi sei veramente, ciò che gli altri non vedono facilmente di te) e ti aiuta a riconoscere i tuoi desideri più intimi
  • indica la direzione di successo che devi intraprendere nella tua vita per trovare te stesso e la tua realizzazione
  • stabilisce l’insegnamento più importante che devi imparare per trovare la pace, la stabilità e la felicità
  • individua gli ostacoli che si presentano ripetutamente nella tua vita e ti indica come superarli in modo definitivo

Pensa che marcia in più avresti se conoscessi questi aspetti di te!

Non mi stancherò mai di ripeterlo: conoscere te stesso significa essere felice. 

Solo se conosci te stesso avrai l’opportunità di sfruttare al massimo le opportunità che questa vita ha in serbo per te e di cui, magari, non sei ancora consapevole.

Siamo quasi arrivati alla conclusione. 

Ti devo parlare dell’ultimo argomento basilare di questa miniguida: gli 8 tipi astrologici della personalità.

Il gioiello dell'Astrologia Vedica: gli 8 tipi astrologici di personalità

Questo è l’argomento di cui vado maggiormente fiero del mio sistema.

Mi piange il cuore quando vedo che le persone si identificano con il loro Segno Zodiacale. 

Oltre al fatto che il Segno Zodiacale viene calcolato in modo diverso dall’Astrologia Vedica, come ti ho già detto, questo aspetto indica un lato molto superficiale e transitorio della tua persona. 

Se le persone usassero invece gli 8 tipi astrologici della personalità che derivano dal Pianeta del Destino, capirebbero decisamente meglio chi sono e chi hanno al proprio fianco. 

Spero che un giorno le persone smetteranno di chiedersi “che segno sei?” e inizieranno a chiedere: 

“qual è il tuo Pianeta del Destino?” 

“che tipo astrologico sei?”

Dunque il Pianeta del Destino definisce 8 tipi astrologici della personalità. 

Questo è il punto più importante di tutta questa miniguida perché la conoscenza del tuo tipo astrologico della personalità può cambiare davvero il modo in cui ti vedi e in cui vedi gli altri.

Ognuno di questi tipi astrologici ha le sue caratteristiche essenziali. 

In altre parole descrive la tua essenza in modo molto profondo. 

Questi sono:

Il LEADER: è una guida naturale, un punto di riferimento per molti, eppure l'autostima è il suo punto debole perché...

L'ALTRUISTA: si dà totalmente agli altri, ma poi accade qualcosa che lo chiude in se stesso. Succede sempre quando...

IL GUERRIERO: vede la vita come una guerra, ma non può permettersi di ferire gli altri, altrimenti...

L'ETERNO STUDENTE: comunicazione e apprendimento sono i pilastri della sua vita, ma se non impara a comunicare nel modo giusto...

IL PROFESSORE: ha forti ideali e un desiderio irresistibile di insegnare, ma quando resta in cattedra più del dovuto gli succede sempre che...

L'ESTETA: la vita è arte, bellezza, ma soprattutto amore...eppure nelle sue relazioni la bellezza finisce sempre quando...

IL LAVORATORE EMPATICO: è un lavoratore instancabile e con una grandissima sensibilità, ma se non si ferma in tempo...

L'ESTREMO: Sicuramente una personalità influente e rivoluzionaria! E' l'esploratore di frontiere sempre nuove, ma quando supera troppo i limiti...

Il Pianeta del Destino e il metodo innovativo degli 8 tipi astrologici di personalità sono degli strumenti potentissimi per aiutarti a superare i blocchi che ti ostacolano ormai da troppo tempo…

…e che bloccano l’espressione del tuo pieno potenziale.

Come? 

Ti spiego alcuni esempi per ogni tipo astrologico:

  • Il Leader deve imparare a sviluppare l'umiltà anche se la vita gli ha destinato posizioni di rilievo. Il rischio che corre altrimenti è quello di passare rapidamente dalle stelle e le stalle.
  • L'Altruista deve imparare a pensare più a sé stesso e non darsi totalmente agli altri. Se non lo fa si sentirà tradito e si chiuderà a riccio in sé stesso con la frustrazione di non poter essere utile agli altri.
  • Il Guerriero deve imparare che si può vincere senza mietere vittime. La vita è una guerra e combattere per una giusta causa è lecito, ma se il Guerriero ferisce gli altri si troverà spesso con le spalle al muro.
  • L'Eterno Studente deve imparare a dire la verità secondo tempo luogo e circostanza. Tenersi tutto dentro oppure dire tutto d'un fiato rendono l'Eterno Studente spesso incompreso dagli altri e ciò mina la sua autostima.
  • Il Professore deve imparare ad ascoltare l'opinione altrui. Pena la solitudine perché metterà molte persone che non la pensano come lui in una "lista nera".
  • L'Esteta deve imparare il vero amore, quello con la "A" maiuscola. Altrimenti avrà seri problemi nelle relazioni sia rifiutandole o trovando l'escamotage di tante relazioni frivole o passeggere.
  • Il Lavoratore Empatico deve trovare l'equilibrio nel suo lavoro e nelle sue emozioni. Altrimenti metterà la testa, come uno struzzo, nel suo lavoro dimenticando di curare le relazioni e la famiglia.
  • L'Estremo deve trovare la purezza della trasparenza e dell'onestà. Se non lo fa incontrerà spesso nella vita persone che lo tradiscono o minano la sua fiducia, oppure si impelagherà in situazioni e relazioni poco chiare e confuse.

Tu sei uno di questi 8 tipi astrologici e probabilmente non immagini neanche la lezione che devi imparare… 

…per questo puoi aver trovato tante porte chiuse nella tua vita. 

Il Pianeta del Destino non ti permette di procedere oltre finché non impari la TUA lezione. 

Quando ho scoperto per la prima volta il mio Pianeta del Destino sono rimasto a bocca aperta per due motivi: 

  • sia perché non avrei MAI immaginato di essere quel tipo astrologico...davvero è stata una sorpresa...
  • sia perché era COMPLETAMENTE calzante. Ho scoperto sempre di più come i miei blocchi derivassero dall'essere in disarmonia con i suoi insegnamenti.

Quando ho iniziato a comprendere il mio tipo astrologico di personalità, ho anche iniziato a “vedere” le dinamiche del mio comportamento che mi portavano inevitabilmente ad affrontare ostacoli e vicoli ciechi.

Sono passati tanti anni dal mio primo incontro col Pianeta del Destino e, ad oggi, ho visto centinaia e centinaia di persone che hanno avuto la mia stessa reazione: stupore prima per poi sbocciare in una comprensione profonda di loro stessi. 

Spero che anche tu possa iniziare questo percorso di consapevolezza e trasformazione.

Voglio vederti felice e soddisfatto.

Detto questo siamo praticamente arrivati alla conclusione di questa miniguida gratuita.

Riassunto degli argomenti chiave

Dunque ecco, siamo arrivati fin qui, alla conclusione di questo testo. 

Riepilogando in questa miniguida hai imparato cos’è l’Astrologia Vedica, le differenze base con l’Astrologia Occidentale, il DNA planetario, il Pianeta del Destino e l’importanza degli 8 tipi astrologici di personalità.

Non solo: per farti capire meglio questi concetti ho utilizzato tutte le conoscenze che ho sviluppato come materiale didattico in tanti anni di studi e corsi. 

Questo materiale è il frutto maturo delle mie ricerche e del mio desiderio di creare sintesi efficaci e alla portata di tutti. 

Hai memorizzato questi punti? 

Vediamo… 

Cosa ti dice il surfista? 

Ti ricordi che ti ho parlato del meteo? 

Cosa ha a che fare il DNA con il tuo destino? 

Come se non bastasse ti ho svelato gli 8 tipi di personalità astrologica e come avrai intuito l’Astrologia Vedica è un mondo meraviglioso tutto da scoprire.

Immagino che abbi provato ad indovinare qual è il tuo Pianeta del Destino e il tuo tipo Astrologico della Personalità 🙂 

Ti dico solo che la materia è vasta come un oceano e che potrei scrivere un libro intero che parla di te basandomi solo sul tuo Pianeta del Destino! 

E in realtà l’ho fatto…

Buon viaggio,

(Astrologo Vedico e Direttore di Yoga delle Stelle)

P.S. Qui sotto trovi altre testimonianze di chi ha già provato l’efficacia del Pianeta del Destino.

Il mio blocco era la rabbia ingoiata che si era trasformata in stasi e paralisi e dipendenza. Il tuo Report mi ha guidato, illuminando un aspetto che mai avevo preso in considerazione: io così lunare "buona" "Sensibile" "empatica"... era il mio Cuore che chiedeva ascolto! Questa illuminazione mi ha folgorato. Non potevo crederci e contemporaneamente vera gioia è sgorgata dalla mia anima in giubilo. Ora so con una forza che non sospettavo abitasse in me, che Amore include anche me e che il mio cuore, oltre agli altri sa e desidera colmare anche me. Ho imparato che sono la responsabile del mio Giardino e che ho la forza e capacità di camminare con i miei piedi la strada del vero amore. Sento nel mio cuore un leone dorato, calmo forte e coraggioso. Ora mi sento protetta da me senza sentire di essermi trasformata in un essere freddo e distaccato. Anzi so che dalla mia Fonte sgorga l'infinita abbondanza che da tutta la vita cercavo. Ho fatto il primo passo. Ho detto quello che il mio cuore chiedeva ma non si sentiva in diritto di vivere. La paura e la rabbia stanno dolcemente tornando a Casa e la loro voce ora trova ascolto profondo in me, nella mia casa del cuore e la loro voce si sta trasformando in semplici richieste che ora so posso soddisfare. La visione che mi hai offerto era come finalmente trovare gli abiti che da sempre cercavo... sensibilità e ricerca del Vero amore mi hanno sempre guidata ma credevo fossero solo lussi, che prima era al pratico danaro e all'ambizione che dovevo rivolgere le mie energie... è come se ora, avvolta nella mia vera natura, tutto quello che ri-guardo, finalmente mi parla una lingua che conosco. Recito il mio mantra con amore ogni volta che posso e medito e canto (ho sempre amato così tanto cantare, e me ne stupivo!) Sono solo pochi giorni ma è come aver messo ordine in casa: tutto è uguale ma allo stesso tempo più luminoso, profumato e mi da gioia. Il beneficio che sento è quello di finalmente camminare in un corpo che mi appartiene, in un mondo che comprendo. Prima di incontrarti non conoscevo l'astrologia vedica... tutto quello che posso dire è che sono semplicemente sbigottita per la Rivelazione che con dolcezza ora mi abita. Non mi era mai successo di sentirmi così a casa in me stessa.
Barbara Morello
Ceramista e Interprete
Non riuscivo a guardare oltre le cose. Ora riesco a essere più pragmatica e riflessiva di fronte ai problemi. Il Report mi ha rivelato che la mia lezione è la nonviolenza. Così ho imparato a contare prima di agire. Sono impressionata dalla precisione con cui vieni descritto. Ho guadagnato una maggiore serenità. Non conoscevo l'Astrologia vedica ma ora ne sono piacevolmente convinta.
Alessandra Rizzo
Collaboratore
Il mio problema era nella relazione di coppia. Dal Report ho capito che devo bilanciare un forte individualismo con l'empatia e la sensibilità. Ho avuto conferma di una mia difficoltà a realizzare i miei desideri (anche per problemi logistici, di tempo, ecc...). Ci sto lavorando! Sono un'appassionata di astrologia ma so che taluni studiosi di questa disciplina ritengono che con la precessione degli equinozi le analisi astrologiche cambiano anche di alcuni gradi, confermando le tesi dell'astrologia vedica... Mi ha colpito questo approccio diverso all'astrologia. Attendo infatti il momento propizio (ovvero per me un momento di calma...) per fare un consulto più approfondito...
Cinzia Zarra
Impiegata
A parte i tanti problemi della vita, la curiosità mi ha spinto verso il pianeta del destino. Appena l'ho letto, mi sono riconosciuto subito...e ho provato anche una certa emozione! Ho capito che gli alti e bassi, che spesso mi riguardano, sono solo passeggeri, come le stagioni, e cerco di rimanere equanime, sia nella gioia, che nella sofferenza, anche se ancora non mi viene facile! Ora so che devo imparare l'umiltà, quella vera, non l'umiliazione ...frenare l'orgoglio, e ricercare più a fondo la Spiritualità! Mi ha colpito il fatto che gli alti e bassi si susseguono e mi sento come frenato, come se qualcosa blocchi le mie potenzialità. Sento che il mio potenziale è inespresso o solo parzialmente inespresso! Ora ho una direzione per sboccarlo.
Alberto Abati
Commerciante
Avevo un blocco emotivo e dispiacere. Con i Report ho guadagnato una maggiore visibilità di me stessa e sto lavorando per migliorarmi sempre di più. Ho capito che non è facile guardare dentro di me e capire ciò che non va. Devo lavorare in questa direzione. La comprensione verso me stessa e verso le mie dinamiche interiori mi portano a meditare su tante scelte che ho fatto nella mia vita. Forse devo essere meno impulsiva. Sono sulla via della soluzione. Sono stupita perché mi sono resa conto che dentro di me c'è una tempesta! L'astrologia Vedica è una cosa meravigliosa. Non la conoscevo prima. Fate un lavoro immenso e favoloso. Grazie a tutti voi.
Dorina Vaduva
Operaia
Il consulto astrologico è il pianeta del destino li vedo come un ottimo lavoro! Mi ha colpito molto il mio pianeta del destino Venere, l'"Esteta" questo ultimo era l’alias che mi davano i miei colleghi di lavoro. Ho guadagnato sicuramente maggiore chiarezza e consapevolezza di come l’influenza astrale sia determinante nelle proprio scelte, più delle volte si pensa che le scelte siano subordinate al nostro libero arbitrio però in realtà non è così, è solo un illusione. Se non hai consapevolezza e conoscenza le forze sottili ti pilotano in automatico e purtroppo molte volte di conducono ad un esistenza disastrosa. Da questo ho compreso che le forze astrali (quanto è possibile) è meglio plasmarle attraverso la meditazione e i mantra. Conoscere le caratteristiche dei pianeti e di come influenzano è già un vantaggio.
Adriano Traversa
Odontotecnico

P.P.S. La miniguida è terminata, ma vuoi sapere di più? 

Non ti è bastato tutto quello che hai letto fino ad ora? 

Se sei ancora qui che leggi è perché vuoi di più, vuoi andare più in profondità, vuoi penetrare i segreti dell’Astrologia Vedica.

Vuoi applicare quello che ho ti ho detto alla tua personale situazione?

Da parte mia ti ho dato tutto ciò che ti potevo umanamente dare gratuitamente… 

…ma, se vuoi davvero proseguire il viaggio, leggi con attenzione ciò che ti sto per dire.

Ora conosci meglio l’Astrologia Vedica e sei venuto a conoscenza dell’importanza del Pianeta del Destino e del DNA planetario. 

Ti assicuro che in Italia sono ancora pochissimi a conoscere questi argomenti (e molti li hanno conosciuti tramite le mie conferenze). 

Ora tu sei uno di questi!

Puoi partire da queste informazioni e continuare lo studio autonomamente, studiando sui  testi di Astrologia Vedica (per lo più in inglese, in sanscrito o in hindi).

Il Pianeta del Destino è uno dei segreti custodito nel cuore dell’Astrologia Vedica. 

Se scegli di fare da solo, questa miniguida sarà sicuramente il ‘la’ per iniziare un percorso avvincente nello studio dell’Astrologia Vedica. 

L’unico problema è che devi essere molto coraggioso (se ce l’ho fatta io puoi farcela anche tu) perché potrebbe durare almeno 5-6 anni sotto la guida di maestri qualificati; oppure 15-20 anni se hai la pretesa di fare il percorso da autodidatta (con risultati ovviamente incerti). 

Eh sì, l’Astrologia Vedica è come un oceano e richiede conoscenze interdisciplinari di varia natura che spaziano dalla matematica alla filosofia dello Yoga, dalla psicologia vedica all’astronomia. 

Sapevi che gli stessi pianeti che delineano un ingegnere sono gli stessi che determinano un Astrologo Vedico

(Perché ingegneri si nasce…non si diventa :-D)

Incredibile, ma vero: conosco vari Astrologi Vedici di fama internazionale che sono o sono stati ingegneri! Non sono un caso raro 🙂

Se invece sei una persona che NON vuole procedere per tentativi ed errori, ma preferisce una strada veloce e sperimentata, ho creato per te una sintesi speciale dei tuoi aspetti astrologici principali nel “Report personalizzato del tuo Pianeta del Destino“. 

Mi sentirei in colpa se non ti presentassi, ora che sei arrivato fino a qui, il lavoro che ho creato per permetterti di conoscere fin da subito il tuo Pianeta del Destino e il tuo tipo astrologico della personalità

Non solo, per brevissimo tempo, troverai il Report associato ad una sorpresa “stellare” 🙂 

Voglio premiare il fatto che hai mostrato l’interesse di percorrere questo viaggio con me.

Scopri di più cliccando qui sotto!

Il Report sarà disponibile per breve tempo! Questa offerta scadrà a breve.

L'astrologia vedica mi ha aiutato a focalizzare la mia persona, il mio carattere e l'insieme di tutte le mie abitudini. Modi di essere, schemi mentali acquisti nell'adolescenza e nella maggior parte mai (o non abbastanza) messi in discussione. In una parola: conoscersi è il primo passo per accettarsi o cambiare. L’astrologia vedica mi ha aiutato in questo.
Alberto Nioi
Alberto Nioi
Tecnico Industriale
Insegno yoga da oltre 40 anni e considero l’Astrologia Vedica uno strumento importante per collegarci e connetterci al nostro “più elevato destino”. Senza ombra di dubbio si tratta di una chiave di lettura molto speciale per comprendere il passato, riappacificarci con esso e lasciarlo andare con una benedizione; per vivere il presente con maggiore consapevolezza e accoglienza, e infine per proiettare noi stessi in maniera efficace ed evolutiva verso il futuro.
Devi Radhika Devi Dasi
Devi Radhika
Insegnante di Yoga (centroyoga.eu)
Ho iniziato a pensare all’Astrologia Vedica come una disciplina seria, direi quasi matematica. Ho constatato quanto il quadro proposto calzasse con la storia della mia vita e come ciò trovasse fondamento nelle costellazioni planetarie. È stato un sollievo sapere che gli eventi della mia vita non sono accaduti per caso. Tutto ha una spiegazione! Mi sono ritrovata in quel quadro e ho capito molte cose di me, soprattutto il perché di certi disagi che provavo. Ho consigliato ad amiche e conoscenti di usufruire di questa preziosa opportunità. E chi ha provato ha trovato conferme e ispirazione, introducendo piccoli cambiamenti nelle abitudini quotidiane per trovare maggiore armonia con le stelle e col proprio destino. Da allora, più volte ho usato questo strumento per districarmi nella giungla della vita, delle relazioni familiari e per aggiungere pezzetti di consapevolezza al mio vivere quotidiano. Sicuramente la qualità della mia vita è migliorata, così come la mia comprensione degli eventi. Sono molto grata di essere venuta in contatto con questa antica tradizione.
Cristina Rizzoli
Cristina Rizzoli
Educatrice
Mi ha aiutato a comprendere quali sono i punti da cui partire per aiutare mia figlia a compiere cambiamenti positivi nella sua vita ed in quale direzione è più indicato proiettare e sviluppare il suo potenziale.
Vincenzo Lettieri 1
Vincenzo Lettieri
Consulente Informatico

P.P.P.S. Ora è il momento di passare alla pratica. 

Se non hai concluso la lettura prima è perché vuoi qualcosa di più, vuoi investire su te stesso. 

Ok, allora lasciami spiegare cosa intendo quando ti dico che ora è il momento di  “passare alla pratica”.

Una volta che conosci il tuo Pianeta del Destino hai in mano la chiave per accedere ai segreti della tua vita. 

Questo è un principio fondamentale.

Ora ti puoi chiedere: 

qual è il prossimo passo? 

Cosa devo fare per capire meglio me stesso e trovare una direzione efficace verso la mia felicità?” 

Semplice. 

Ora devi scoprire il tuo Pianeta del Destino! 

Immagino che stai pensando: 

“Per ora sono solo belle parole… 

…ma come faccio a calcolare il mio Pianeta del Destino da solo?”

Ecco, qui ti volevo! 

Come ti ho detto sono un ingegnere e non mi piace spendere parole a vuoto. 

Sono i fatti che contano! 

Ti spiego meglio…

Ti ho spiegato l’importanza del DNA planetario e del Pianeta del Destino perché voglio che anche tu capisca come queste conoscenze possano cambiare e trasformare la tua vita in modo rilevante. 

Parlo da anni di questi argomenti…ma la teoria non basta. 

Certamente davo e continuo a dare consigli pratici ed efficaci durante le consulenze private, ma il mio tempo è limitato e lo studio complesso, così posso accettare solo un piccolo numero di appuntamenti al mese… 

…meno di quanti vorrei perché ho davvero il desiderio di aiutare gli altri attraverso l’Astrologia Vedica.  

Così è stata impellente la necessità di sviluppare uno strumento a cui tutti possano accedere in modo semplice e pratico. 

Qualcosa di estremo valore che parli del tuo specifico Pianeta del Destino e non solo di teorie generali che valgono per tutti.

Così ho creato il primo software astrologico (made in Italy) per il calcolo del Pianeta del Destino

Ho creato un modo per guidarti passo dopo passo utilizzando un mix delle mie conoscenze di astrologo con le conoscenze di ingegnere informatico.

Ti posso dunque rivelare il tuo Pianeta del Destino e il tuo tipo astrologico della personalità! 

Il mio software esegue complessi calcoli astronomici per determinare la posizione dei tuoi pianeti all’istante della tua nascita e tramite complessi algoritmi definisco il tuo tipo di personalità e tutti i modificatori che ti rendono unico. 

Ora mi puoi chiedere: 

“Ok, ho capito che mi puoi dire qual è il mio Pianeta del Destino. 

Può essere sicuramente interessante. 

Può essere curioso sapere il mio tipo astrologico della personalità, ma poi? 

Cosa ne faccio di queste informazioni? 

Anche se mi dici che il mio Pianeta è Marte o Venere che beneficio ne posso avere?”

Certo, è di poca utilità sapere il nome del tuo Pianeta del Destino se non conosci i profondi significati che ci stanno dietro.

Non ti preoccupare: 

Ho pensato anche a questo

Infatti ho condensato i miei anni di studio dell’Astrologia Vedica in un Report personalizzato in cui ti spiegherò, filo per segno, tutte sfaccettature e i dettagli interpretativi che ti servono.

Con il mio software non solo calcolo il tuo Pianeta del Destino, ma genero un Report super personalizzato (è diverso da persona a persona) e dettagliato che va dalle 50 alle 70 pagine (dipende dagli aspetti specifici della tua Carta Natale). 

Praticamente un libro intero che ti parla di te, come se ti conoscesse da sempre.

In queste 50-70 pagine trovi contenute tutte le informazioni su: 

✅ il tuo tipo astrologico, 

✅ la lente da cui guardi il mondo, 

✅ come vedi la vita, 

✅ i tuoi desideri più intimi, 

✅ la direzione in cui devi andare, 

✅ le sfide karmiche, 

✅ gli errori ricorrenti, 

✅ la lezione che devi imparare, 

✅ le aree più problematiche della tua vita, 

✅ come e quando ti auto-boicotti 

✅ tutti i rimedi che ti servono per superare i problemi e raggiungere i tuoi obiettivi. 

Il Report non scade mai, vale tutta la vita. 

Infatti il Pianeta del Destino ti accompagnerà sempre. 

Ti consiglio di conoscere il tuo Pianeta del Destino e di imparare a fartelo amico. 

Solo così si apriranno per te tutte le porte del successo.

Clicca qui per scoprire più dettagli su questo “libro che parla di te” e per accedere alla sorpresa “stellare” che ti ho riservato.

Il Report sarà disponibile per breve tempo! Questa offerta scadrà a breve.

Lo Yoga ci insegna che abbiamo un destino ben preciso, ma allo stesso tempo abbiamo anche il libero arbitrio. L’astrologia è una mappa del nostro distino, grazie alla quale capiamo dove applicare i nostri sforzi per cambiare qualcosa in meglio e dove, invece, accettare con la gratitudine ciò che ci è dato. Ha individuato i miei punti forti, anche quelli che non ero sicura di averle, ma solo li intuivo, e come utilizzarli per tenere sotto controllo i miei punti deboli. Mi ha fatto vedere la direzione evolutiva della mia vita e ha suggerito come perseguirla per evitare i miei soliti errori e le sofferenze. Ora mi sento ben attrezzata non solo dalla mappa, ma anche dalla bussola.
Elena Moskovkina
Giornalista
L'incontro con l'Astrologia Vedica mi ha permesso di capire molti aspetti della mia vita e della mia personalità - sia positivi che negativi - che non ero riuscito a razionalizzare da solo. Sono così riuscito ad assumere maggiore consapevolezza su come gestire le mie emozioni, la paure, così come il successo e gli sbagli. E questo non ha prezzo.
Samuele Rizzoli
Samuele Rizzoli
Relazioni internazionali
Per me è stato chiarificante per ricollocare eventi della mia vita, vederli in un'ottica diversa e così poterli accettare. Anche i rimedi personali consigliati aiutano a sviluppare i propri talenti, a sopportare meglio momenti karmici avversi, ed a trovare le soluzioni dentro sé stessi.
Paola Bocchi
Paola Bocchi
Cuoca Vegetariana
È normale credere di conoscersi meglio di chiunque altro ma quando, attraverso la lettura della carta, sono venute a galla caratteristiche specifiche della mia personalità (fossero pregi o difetti) sono rimasto sorpreso. In particolare alcune caratteristiche negative hanno per tutta la mia vita generato un conflitto interiore. Vederle associate a me dalla nascita, e non per mia "colpa", mi ha aiutato ad affrontarle in maniera del tutto nuova. Inoltre ho ricevuto consigli pratici.
Marco Sanna 3
Marco Sanna
ICT Account Manager
Un'importante esperienza che apre le porte alla crescita personale attraverso la visione Vedica di così grande valore. Vengono toccati e approfonditi vari temi della nostra vita e vi è la possibilità concreta di intraprendere un percorso che eleva e aiuta a ritrovare serenità e dona strumenti reali per superare quelle che definiamo "crisi" nella nostra vita ma che in realtà sono proprio le opportunità per crescere.
Barbara Orsini
Manager commerciale
Sono un grande appassionato di Cultura Vedica e di Astrologia Vedica. Che dire, sono rimasto veramente soddisfatto. Un riferimento sicuro, affidabile oltre che professionale in un mercato astrologico di ciarlatani, approfittatori e persone poco o mal preparate. Vivamente raccomandato.
Devaji (Davide Mauro Biasi)
Davide Mauro Biasi
Grafico

Il Report sarà disponibile per breve tempo! Questa offerta scadrà a breve.