Relazione tra i Nodi Lunari e la Mente

Relazione tra i Nodi Lunari e la Mente

I Nodi Lunari non sono nient’altro che i punti di congiunzione tra l’orbita della Luna e l’eclittica (il percorso che il Sole intraprende intorno alla Terra). Sono i punti matematici in cui il Sole, Luna e Terra si allineano in modo da creare le eclissi. L’eclissi di Sole è quando Sole e la Luna si trovano congiunti con Rahu o Ketu; mentre l’eclissi di Luna avviene quando Sole e Luna in opposizione sono arbitrariamente l’uno con Rahu e l’altro con Ketu.

Da un altro punto di vista possiamo dire che Rāhu e Ketu sono due lati della Luna. O meglio, i due estremi. In Astrologia Vedica la Luna rappresenta la Mente (manas). Così i due Nodi, Rāhu e Ketu, rappresentano i due estremi della mente. Due estremi che sono sempre dentro di noi e che ci spingono nelle loro direzioni.

Sotto un certo aspetto, i Nodi rappresentano la tendenza della mente ad accettare e rifiutare, rāga-dveṣa. La mente va verso l’accettazione di ciò che ci dà piacere e il rifiuto quando questa cosa delude o mostra il suo lato transitorio. Così la mente oscilla tra Rāhu e Ketu. Questa dualità è la fonte delle nostre sofferenze (BG 7.27) e una persona che la trascende trova la piena grazia (BG 2.64).

Facciamo una breve similitudine con i personaggi del poema epico, Rāmāyaṇa, in cui il protagonista Rāma, il simbolo della giustizia, e l’antagonista Rāvaṇa, simbolo dell’ego, si scontrano in un avventuroso inseguimento che sfocerà in una furibonda lotta in cui Rāma si riapproprierà di sua moglie Sītā.

Sītā simboleggia l’anima imprigionata dall’ego, Rāvaṇa, nella città illusoria di Laṅkā, ovvero nel corpo e nella mente.

Relazione tra Rāhu, Ketu e la Mente

Sītā è anche l’energia di cui questo mondo è fatto. Quest’energia – di per sé neutra, né buona né cattiva – prende diverse caratteristiche a seconda di come viene utilizzata: può essere usata per servire l’ego, Rāvaṇa, o servire con amore l’Assoluto, Rāma.

Relazione tra Rāhu, Ketu e la Mente 1

Rāhu ci porta verso Ravana, il materialismo, l’egoismo, l’ego centratura, i desideri ardenti; e Ketu ci porta verso Rāma, la spiritualità, il servizio, la compassione, la devozione, la rinuncia.

Rāhu e Ketu sono Nodi della Luna, non sono indipendenti. Se non ci fosse la Luna non ci sarebbero Rāhu e Ketu.
Rāhu è il motivo per cui siamo ora in questo mondo ed a scontare questo preciso karma. E, a questo livello, dobbiamo essergli grati, perché abbiamo un raro corpo umano.

Ketu è il punto in cui possiamo ottenere la liberazione spirituale.