☆ ATMA-KARAKA ☆ Le catene dell’Anima

8164ba136b3c91063cb230bf3639277d--butterfly-kisses-a-butterfly

L’Astrologia Vedica (Jyotish) offre importanti spunti di riflessione e chiavi con cui comprendere noi stessi. Tra queste c’è il principio dell’ Ātma-karaka.
Ognuno di noi è in questo mondo per uno scopo ben preciso e per imparare un’importantissima lezione. Ma sia lo scopo, per cui siamo qui a vagabondare tra gioia e dolore, che la lezione che dobbiamo imparare per stare bene ed elevarci, spesso ci sono ignoti. Così, inevitabilmente, andiamo avanti brancolando nel buio, senza sapere perché l’ambiente non reciproca in modo favorevole con i nostri sforzi e la nostra buona volontà.
Non importa quanto perseguiamo i nostri scopi o inseguiamo i nostri desideri: fintanto che non abbiamo imparato quella fondamentale lezione e capito che direzione prendere, la vita ci ripresenterà situazioni sfidanti, in modo ricorsivo e periodico. Se non superiamo il nostro particolare “esame”, dimostrando di aver imparato la lezione, come diligenti “studenti” della vita, immancabilmente verremo messi davanti a test e sfide karmiche. Il karma non dorme mai ed è un insegnante molto tenace e paziente.
La lezione fondamentale che dobbiamo imparare nella nostra vita è indicata, in Astrologia Vedica, dal pianeta che nella carta diventa Ātma-karaka.
La parola Ātman (आत्मन्) in sanscrito significa Sé, nucleo essenziale, io metafisico, l’anima individuale. Per la cultura vedica l’Ātman è l’elettricità che dà vita e coscienza al corpo. Il corpo è un veicolo e la psiche è il software di bordo. Senza elettricità il macchinario non può funzionare. L’Ātman è chi siamo veramente: esseri di natura divina, eterna, super-cosciente e beati. Karaka significa indicatore. Così Ātma-karaka significa “indicatore le sé, dell’anima” e ci indica la parte più intrinseca della personalità e dei desideri, ma anche – e soprattutto – quali sono le catene che ci bloccano e non ci permettono di spiccare il volo.
Ātma-karaka è il pianeta che ha più gradi nella tua carta natale (eccezioni sono i due Nodi, Rāhu e Kethu, che si considerano in modo inverso), e diventa il rappresentante del legame più stretto e sottile che il Sé, o l’anima, ha con questo piano. Se vuoi vedere il tuo Ātma-karaka devi esaminare le effemeridi siderali – rispettive al giorno, ora e luogo della tua nascita – osserva i gradi dei pianeti e prendi il pianeta che ha il grado maggiore.

Se desideri che guardi io per te il tuo pianeta AK puoi iscriverti a questo sito e mandarmi un messaggio tramite questo link [https://yogadellestelle.com/contatti/] specificando:
• nome e cognome
• data, ora e luogo di nascita

L’Ātma-karaka è la chiave per capire cosa ci blocca karmicamente, karma-bandhana, e ci costringe a dover affrontare sempre e ciclicamente gli stessi identici problemi. Bandhana significa legame, blocco, incatenamento, copertura. La pura e beata Ātman è bloccata da karma-bandhana, da situazioni karmiche che bloccano il suo vero potenziale e il fluire della soddisfazione interiore, che le spetta ontologicamente di diritto.
Il Nodo Lunare Ketu non può essere Ātma-karaka perché è l’indicatore della liberazione da karma-bandhana.

Se analizziamo la nostra vita con sincerità, possiamo osservare che determinati pattern si reiterano. La natura di queste situazioni ricorrenti è indicata dalla natura del Pianeta Ātma-karaka, mentre l’area della vita in cui queste situazioni si manifestano si vede dalla Casa in cui è situato.

Lo status di forza del Pianeta, la congiunzione con altri pianeti e il coinvolgimento in particolari combinazioni planetarie, danno incredibili informazioni per comprendere cosa dobbiamo imparare, dove dobbiamo imparare la lezione e perche’ proprio QUELLA lezione.
Il Pianeta Ātma-karaka è considerato il “Re della carta” e ha molteplici sfaccettature sia sul piano materiale su cui l’anima è proiettata – come la proiezione ortogonale di una figura tridimensionale su un foglio – sia sul piano spirituale.
Vediamo alcuni piccoli spunti e idee per iniziare a vedere, nella nostra vita, la natura di questa importante lezione. Vediamo, in poche parole, tutte le possibilità.

Se hai Ātma-karaka Sole devi imparare a superare i problemi dell’ego e diventare umile. Essendo un leader naturale, la vita ti porterà in situazioni di leadership, nella quale devi prendere ruoli di responsabilità senza cadere nella trappola dell’orgoglio. Un tratto saliente dell’AK Sole è l’interesse per la spiritualità e la conoscenza.

Se hai AK Luna devi imparare la compassione e a prenderti cura degli altri. Devi realizzare che il mondo è la tua famiglia e uscire dagli attaccamenti familiari e casalinghi. Avere una casa ordinata, ospitale e accogliente è una necessità.

Se hai AK Marte devi imparare a desistere da ogni forma di violenza verbale, fisica o psicologica. Sei portato a vedere la vita come una battaglia e a considerare come un punto di forza il vincere sugli altri. Devi capire come indirizzare le tue energie marziali e capire che la vera battaglia da vincere e quella contro i nemici interiori.

Se hai AK Mercurio devi imparare la veridicità, a controllare la tua parola e a comunicare in modo da non ferire gli altri e, allo stesso tempo, essere compreso. Ti interessa la comunicazione e tutto ciò che riguarda l’apprendimento di nuove cose.

Se hai AK Giove devi imparare a rispettare le opinioni altrui. Rispettare i figli, il marito – se sei donna – e i maestri è una delle cose più importanti. Hai forti ideali e sei connesso con la conoscenza e la spiritualità.

Se hai AK Venere devi imparare a controllare i sensi e la sessualità. Hai un senso raffinato, un’indole artistica e la capacità di curarti dei dettagli. L’arte e le cose belle ti danno armonia e pace.

Se hai AK Saturno devi imparare a non far soffrire gli altri ed essere empatico verso la sofferenza altrui. Lavori molto duramente e impari le cose semplicemente osservandole. Essenziale per te e’ trovare una tradizione spirituale.

Se hai AK Rahu devi imparare il discernimento evitando di entrare in situazioni sfavorevoli facendoti ingannare o ingannando a tua volta. Chi e’ AK Rahu sperimenta nella vita tradimenti, pertanto e’ fondamentale asternersi dal tradire a propria volta. Devi rispettare gli stranieri e le culture diverse.

Con questa chiave di lettura la vita diventa estremamente più chiara, i tasselli del puzzle iniziano a mostrare una figura ben definita. Attraverso la comprensione dell’Ātma-karaka capiamo dove indirizzare le nostre energie. Possiamo finalmente capire perché veniamo costantemente sfidati in una particolare situazione o, a volte, comprendere che situazioni apparentemente differenti, che sono la fonte della nostra sofferenza, hanno la stessa radice.

Bisogna sottolineare che non è piacevole imparare questa lezione e spesso rimandiamo, tergiversiamo o, addirittura, scappiamo via a gambe levate. È una lezione sfidante, richiede un nostro impegno e ci mette a dura prova. Soprattutto questo è vero durante i periodi, daśā, del Pianeta Ātma-karaka.

Il paradosso è che basterebbe semplicemente applicarsi al fine di superare questo esame per offrire ai nostri problemi, immediatamente, un punto risolutivo e consentire alla nostra coscienza una svolta evolutiva.
L’Ātma-karaka ci rivela quell’insegnamento che, una volta imparato, spezza la catena di situazioni karmiche ricorrenti che imprigiona la nostra anima.

Premakumar Das

logo_astro