Proteggersi dall’eclissi del 21 agosto con l’Astrologia Vedica

IMG_20170818_134521.jpg

Il “bollettino astrologico” di questo periodo è molto interessante e pieno di particolari eventi.
Dal 17 agosto Mercurio è diventato retrogrado. Significa che fino a settembre ci saranno seri problemi relazionali, soprattutto nelle comunicazioni. Questo a livello mondiale.
Nel mese di agosto avremo inoltre l’eclissi completa di Sole, lunedì 21.
Nello Jyotish l’eclissi è causata da un pianeta ombra, chiamato Rahu, che, come acerrimo nemico del Sole, vuole ingoiarlo e deprivarlo della sua luce.
IMG_20170818_134530.jpg
Il Sole indica l’anima, lo stato, i leader, i governanti, la salute, il padre; e la luce rappresenta la virtù, la conoscenza, la lungimiranza, le caratteristiche luminose. Rahu è un nodo lunare, ovvero uno dei due punti in cui si uniscono le orbite del Sole e della Luna. È l’unico “pianeta” in grado di oscurare la luce del Sole, al cui cospetto la luce dei pianeti diviene insignificante. In realtà è un punto matematico, ma nell’Astrologia Vedica gli si da’ il ruolo di Graha, corpo celeste, tale è il suo influsso sulla nostra vita. Rahu è, inoltre, in una posizione molto pesante chiamata Gandanta, che ne acuisce gli effetti negativi.
L’eclissi avrà un forte effetto soprattutto in America (infatti l’ombra passera’ da costa a costa, cosa che non succedeva dal 1918). Negli Stati Uniti quindi ci può essere, nel giro di 3/6 mesi, un cambio di governo o forti trasformazioni sociali. Interessante notare che nella sua carta natale, Trump ha Ascendente Leone, lo stesso segno in cui si manifesterà l’eclissi.
Già un mese prima dell’eclissi si può percepire il movimento e, infatti, vediamo un’America sotto l’occhio del ciclone tra Venezuela, Corea e manifestazioni interne.
SE2017Aug21T-GIF.gif
Non solo a livello mondiale, ma anche individualmente l’eclissi ha dei riscontri su di noi, ma ciò dipende, in modo specifico, dalla carta natale dell’individuo.
Ad esempio: sentirà una forte trasformazione nella vita chi ha la Luna o l’Ascendente in Leone o in Magha Nakshatra. Questo perché Leone e Magha saranno i punti celesti in cui avverrà l’eclissi. Queste influenze si vedono dalla comparazione della propria carta natale con la carta dell’eclissi, che si disegna per l’istante dell’inizio del fenomeno celeste. L’influsso dell’eclissi sull’individuo si fa sentire da qualche mese prima fino a 6 mesi dopo. In ogni caso, per tutti, sarebbe meglio non prendere nessuna decisione seria o entrare in discussione con qualcuno nei tre giorni prima e dopo il 21 agosto. Il rischio è, per piccole cose, far scoppiare grandi guerre.
Sarebbe meglio evitare – oltre a tutto ciò che non è vegetariano (la carne e il pesce sono alimenti Tamasici, e quindi legati a Rahu) – i grani e i legumi, nel periodo dal 19 al 24. In questo frangente i cereali e legumi si caricano dell’energia di Rahu.
Mentre il 21 sarebbe meglio digiunare completamente, soprattutto nel periodo in cui l’eclisse si manifesta. Se il digiuno è ritenuto un’austerità troppo dura, si può mangiare della frutta, ma comunque evitando di mangiare per tutta la durata dell’eclissi.
Per contrastare gli effetti negativi e proteggersi, il 21, soprattutto durante l’eclissi, la cosa migliore è recitare mantra e pregare. I mantra, suoni sacri e di protezione, sono rappresentati da Giove, il pianeta della verità e della conoscenza, l’unico in grado di controbattere gli effetti di caos, confusione e shock causati da Rahu, pianeta dell’inganno e dell’ipocrisia. In particolare per tutta la durata dell’eclissi si può recitare, ascoltare o cantare il potentissimo Maha mantra: Hare Krishna Hare Krishna, Krishna Krishna Hare Hare, Hare Rama Hare Rama, Rama Rama Hare Hare.
L’eclissi inizierà alle ore 17:46 italiane e si concluderà alle 23:04 ora italiana.
Da una prospettiva relazionale per tutto agosto, bisogna stare attenti a non entrare in conflitti e tollerare le provocazioni. La situazione attuale è paragonabile ad una stanza piena di dinamite: basta una piccola scintilla per farla esplodere.
Altri eventi astrologici importanti si susseguiranno: il Sole ha fatto il suo transito in Gandanta, Rahu congiungerà Marte (una situazione che può creare situazioni di guerra), Saturno cambia moto e diventa diretto rientrando in Sagittario (il naturale campo di battaglia) ad ottobre e anche Giove cambierà presto segno.
In questi mesi (agosto/settembre/ottobre) vedremo che tutti i pianeti lenti – quelli che, anche singolarmente, creano cambi generazionali – si muoveranno di segni, lasciando intravedere una fortissima trasformazione. Quindi non dobbiamo spaventarci qualora intorno a noi dovessero manifestarsi tanti cambiamenti, spesso incomprensibili, ne’ dobbiamo spaventarci se dentro di noi ci saranno delle guerre: dobbiamo solo stare attenti a combatterle nel nostro cuore e non far sì che intacchino i nostri rapporti con gli altri.
È il momento perfetto per entrare più in profondità dentro di noi, per connetterci con energie superiori e riscoprire la nostra relazione con l’Assoluto.
Uno dei postulati dell’Astrologia Vedica è che ogni situazione difficile materialmente contiene al suo interno una grande realizzazione e un grande benessere spirituale e interiore.
Dobbiamo solo decidere di sintonizzarci sulla frequenza giusta.

☆ Premakumar Das☆ 

www.yogadellestelle.com

 

FB_IMG_1493060915123

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...